Attenti alla musica – Zecchino d’oro

Attenti alla musica – Zecchino d’oro

Album

È contenuto nei seguenti album:

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Attenti alla musica – Bambini

Nicole Zilio
(Gian Pietro Pendini)

Andante con moto, allegro di fuoco.
Che cosa vuol dire? Lo voglio capire! Io sono curiosa,
Che centra la musa? Euterpe chi è?
Attenti alla musica, attenti alla musica, attenti alla musica.

Dai che smontiamo la musica come se fosse un giocattolo
Vieni a vedere che cosa c’è dentro la canzone che piace a me.
Puoi pizzicare le note, mettere in pausa i motivi.
Rifare il verso alle strofe, baciare le rime baciate così: smack!
I trilli puoi suonare Ma con precauzione,
Attento a non svegliare Quelle semicrome.
Le scale pentatoniche van prese con prudenza
Degli accidenti sai è meglio farne senza.

Ma il più pericoloso è il ritornello
Ti salta nelle orecchie come un grillo,
Ti ronza nella testa finché dici basta
Ma poi ritorna e non ti molla più.

Ma il più pericoloso è il ritornello
Lo canti e lo ricanti, sempre quello.
Ti frulla nella zucca finché dici stop.
Non serve a nulla, lui riparte dopo un po’.
Attenti alla musica, Riparte dopo un po’
Attenti alla musica, Riparte dopo un po’
Attenti alla musica.

Dai che svitiamo la musica come se fosse un barattolo.
Vieni a vedere che cosa c’è dentro la canzone che piace a me.
Puoi allungare le brevi, collezionare i bequadri.
Portare a spasso i mordenti, giocare a lanciare una chiave di sol.
Colorare di arancione quella bella cosa,

Quell’emozione.
Legare all’aquilone una melodia

Come un filo che nell’aria vola via.

Ma il più pericoloso è il ritornello
Ti salta nelle orecchie come un grillo,
Ti ronza nella testa finché dici basta
Ma poi ritorna e non ti molla più.

Ma il più pericoloso è il ritornello
Lo canti e lo ricanti, sempre quello.
Ti frulla nella zucca finché dici stop.
Non serve a nulla, lui riparte dopo un po’.
Ma il più pericoloso è il ritornello
Lo canti e lo ricanti, sempre quello.
Ti frulla nella zucca finché dici stop.
Non serve a nulla, lui riparte dopo un po’.
Non serve a nulla, lui riparte dopo un po’.
Non serve a nulla, lui riparte dopo un po’.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Questo testo è contenuto nelle seguenti categorie:

2 Responses

  1. maggio 2, 2015

    […] Attenti alla musica […]

  2. maggio 2, 2015

    […] Attenti alla musica […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>