Quella carezza della sera

wikitesti dediche enciclopedia
heart

Le tue dediche in questa canzone

heart

Non ci sono ancora dediche in questa canzone. Diventa il primo a fare una dedica!

Scrivi qui la tua dedica per questa canzone e aspetta la conferma all'indirizzo email specificato. Wikitesti la pubblicherà nel minor tempo possibile. NOTA: La mail di conferma potrebbe finire in posta indesiderata.

A:
Da:
Tua E-mail:
Dedica:

Controllo Captcha:

Colonna Sonora

È la colonna sonora dei seguenti film:

Album

È contenuto nei seguenti album:

1978 Aldebaran

WikiTesti è un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Quella carezza della sera di New Trolls

(di: BardottiGianni Belleno – V. BelloniD’AdamoDe ScalziDi Palo)
* Studio 3 2010 Respiro
* Matia Bazar2008 One two three four (Vol. 2)
* Anna Oxa1990 Oxa live con i New Trolls
* Riccardo Fogli2004 Il vincitore

Quando tornava mio padre sentivo le voci
Dimenticavo i miei giochi e correvo li’
Mi nascondevo nell’ombra del grande giardino
E lo sfidavo a cercarmi: io sono qui
Poi mi mi mettevano a letto finita la cena
Lei mi spegneva la luce ed andava via
Io rimanevo da solo ed avevo paura
Ma non chiedevo a nessuno: rimani un po’.

Non so più il sapore che ha
Quella speranza che sentivo nascere in me
Non so più se mi manca di più
Quella carezza della sera
O quella voglia di avventura
Voglia di andare via di là.

Quelle giornate d’autunno sembravano eterne
Quando chiedevo a mia madre dov’eri tu
Io non capivo cos’era quell’ombra negli occhi
E cominciavo a pensare: mi manchi tu.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

In queste pagine troverai Testi e Accordi delle varie Canzoni e dei loro Album, oltre a Video, Midi e Karaoke.

Accordi

   
 FA                                 DO
Quando tornava mio padre sentivo le voci
 FA                                 DO
dimenticavo i miei giochi e correvo li
 LA-                                     MI-
mi nascondevo nell'ombra del grande giardino
 RE-7             SOL7            DO    SOL7/4
e lo sfidavo a cercarci: io sono qui.

Poi mi mettevano a letto finita la cena
lei mi spegneva la luce ed andava via
io rimanevo da solo ed avevo paura
ma non chiedevo a nessuno: rimani un po'.
DO       LA-  SOL       RE-
Non so piu'        il sapore che ha
RE-7            SOL7        DO
quella speranza che sentivo nascere in me.
DO       LA-  SOL       RE-
Non so piu'       se mi manca di piu'
RE-7            SOL7      DO                 LA7
quella carezza della sera o quella voglia di avventura
RE-7             FA- SOL7/4  DO#7+   DO
voglia di andare via   di    la'.

Quelle giornate d'autunno sembravano eterne
quando chiedevo a mia madre dov'eri tu
io non capivo cos'era quell'ombra negli occhi
e cominciavo a pensare: mi manchi tu.

Non so piu' il sapore che ha
quella speranza che sentivo nascere in me.
Non so piu' se mi manca di piu'
quella carezza della sera o quella voglia di avventura
voglia di andare via di la'.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Questo testo è contenuto nelle seguenti categorie:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, presti il consenso all’uso di tutti i cookie Maggiori informazioni | Chiudi