Avana


Album

È contenuto nei seguenti album:

2010 Mainciso

Testo Della Canzone

Avana di Nicandro Martino

Tutt ‘e matin m’accat ‘e sigarett,
e ‘o tabaccar già s’a’ mparat ò fatt;
nsiem ‘o pacchett c’è mett nu bigliett,
e je nta na angolo, me mett e llà m’ò ratt.

Ma stammatin je quas m’’o sentiv,
ca primm o ropp, sta vita mia cagniav;
rent ‘o bigliett so’ asciut le tre cos,
E pe 20 ann … seimila euro ‘o mes.

Avana Avana me spos na Cubana,
Avana Avana addò se cant e son;
Avana Avana cu nu sicariu mman,
i vogli corr llà e pe vint ann aggia scialà.

Ma je a stu fatt avev già pensat,
e si succer già stong preparat
e allor mò, che over me succiess,
je gia ‘o saccio, comm v’aggià fa fess.

For ò paese c’è sta nu bbel pont,
motor acces e document arent;
a mia moglie na scritta cu ddoie righe,
Perdona il gesto…. ma je stev esaurit.

Avana Avana me spos na Cubana,
Avana Avana addò se cant e son;
Avana Avana e si me chiagn o cor,
nun m’aggia fa scrupul e me spos pur a’ sor.

E p’’a partenza tenev tutt pront,
carta di credito e tre cunt corrent;
avev già accattat nu bigliett,
senza fa scal, ‘o vol era dirett.

Ma chill strunz d’’o Direttor e Banca
rice a mia moglie cara signora Franca,
a vostro marito dovete ricordare,
che qui in banca, c’è ancora da firmare.

Avana Avana ma vir che sfurtun,
Avana Avana già stev ncoppa a luna;
Avana Avana e invece rest ccà,
je mia moglie e mamma e i sord aggia stipà,
je mia moglie e mamma e i sord aggia stipà.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

  
DO                       SOL
Tutt ‘e matin m’accat ‘e sigarett,
                                DO
e ‘o tabaccar già s’a’ mparat ò fatt;
                              FA
nsiem ‘o pacchett c’è mett nu bigliett,
            DO        SOL7            DO
e je nta na angolo, me mett e llà m’ò ratt.

Ma stammatin je quas m’’o sentiv,
ca primm o ropp, sta vita mia cagniav;
rent ‘o bigliett so’ asciut le tre cos,
E pe 20 ann ... seimila euro ‘o mes.

Avana  Avana me spos na Cubana,
Avana Avana addò se cant e son;
Avana Avana cu nu sicariu mman,
i  vogli corr llà e pe  vint ann aggia scialà.

Ma je a stu fatt avev già pensat,
e si succer già stong preparat
e allor mò, che over me succiess,
je gia ‘o saccio, comm  v’aggià fa fess.

For ò paese c’è sta nu bbel pont,
motor acces e document arent;
a mia moglie na scritta cu ddoie righe,
Perdona il gesto…. ma je stev esaurit.

Avana Avana me spos na Cubana,
Avana Avana addò se cant e son;
Avana Avana e si me chiagn o cor,
nun m’aggia fa scrupul e me spos pur a’ sor.

E p’’a partenza tenev tutt pront,
carta di credito e  tre cunt  corrent;
avev già accattat nu bigliett,
senza fa scal,  ‘o vol era dirett.

Ma chill strunz d’’o Direttor e Banca
rice a mia moglie cara signora Franca,
 a vostro marito dovete ricordare,
che qui in banca, c’è ancora da firmare.

Avana Avana ma vir che sfurtun,
Avana Avana già stev ncoppa a luna;
Avana Avana e invece rest ccà,
je  mia moglie e mamma e i sord aggia stipà,
je  mia moglie e mamma e i sord aggia stipà.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here