Capatàz – Francesco De Gregori


Album

È contenuto nei seguenti album:

1987 Terra di nessuno
2006 Tra un manifesto e lo specchio

Testo Della Canzone

Capatàz – Francesco De Gregori

Non siamo nati mica ieri Capataz, non siamo nati mica ieri,
non siamo mica prigionieri dentro la stella di questa bella modernità.
Non siamo nati mica per morire qua.
Se provi a aprire la finestra Capataz,
e coi tuoi occhi guardi fuori, quante persone che non contano
e invece contano e ci stanno contando già,
stanno soltando aspettando un segno, Capataz.
Questo vecchio segno, quando cambia il tempo,
quando cambia il tempo arriverà.
Questo vecchio legno, quando si alza il vento,
quando si alza il vento navigherà.
Non siamo nati mica ieri, Capataz.

Se provi a entrare nella mia testa, Capataz,
e coi miei occhi guardi fuori, quante persone e quanti cuori,
quanti colori al posto di quel grigio, quante novità.
C’è un altro tipo di futuro, Capataz.
Questo vecchio segno, quando cambia il tempo,
quando cambia il tempo arriverà.
Questo vecchio legno, quando si alza il vento,
quando si alza il vento navigherà.
C’è un altro tipo di futuro, Capataz

Accordi

     
RE         LA                 SI-
 Non siamo nati mica ieri Capatàz,

          LA        SOL
non siamo nati mica ieri

                                      DO
non siamo mica prigionieri dentro una stella 

   MI-    LA-     SOL  RE
in questa bella modernità.

                               SOL
Non siamo nati mica per morire qua.


Se provi ad aprire la finestra Capatàz

e coi tuoi occhi guardi fuori,

quante persone che non contano

e si stanno contando già

stanno soltanto aspettando un segno Capatàz.


       RE
Questo vecchio segno,

quando cambia il tempo,

SOL              FA          DO
quando cambia il tempo arriverà.

       RE
Questo vecchio legno

quando si alza il vento,

SOL               FA           DO
quando si alza il vento navigherà.

RE                             SOL
Non siamo nati mica per morire qua.


Se provi a entrare nella mia testa Capatàz,

e coi miei occhi guardi fuori

quante persone quanti cuori

quanti colori al posto di quel grigio quante novità

c'è un altro tipo di futuro che ci aspetta Capatàz.


Questo vecchio segno,

quando cambia il tempo,

quando cambia il tempo arriverà.

Questo vecchio legno,

come si alza il vento,

come si alza il vento navigherà

c'è un altro tipo di futuro, Capatàz.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here