Che cosa voglion dire gli occhi tristi


Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Che cosa voglion dire gli occhi tristi di Ivan Della Mea

Sette giugno, pioeuv, cinquantatre,
duu omen per la stra hinn dree a parlà
in via Giacosa al numer ventitre:
«Ma dimm on po’ l’Alcide cosa ‘l fa,
adess l’ha inventaa la legge-truffa».
I giornaj a Milan, piazza del Domm,
la gent cont i cartell, comunista,
LA LEGGE TRUFFA NO NON PASSERA’
P. C. I. VOTATE PER LA VERITÀ
L’è andada mal, Alcide, nient de fà:
Alcide ciapa su e porta a cà.

Mi s’eri con me mader per la man:
«Che cosa voglion dire gli occhi tristi?»
Mi l’hoo guardada: «Mamma, cosa voti?»
«Io son di chiesa e voto i socialisti;
se c’è un Dio, se c’è un paradiso.
Luciano tuo fratello lui ci andrà,
lui che non crede che non va alla messa
è socialista e questo cosa fa?
Il giusto, il bene, sai, non han colore.
(‘Che cosa voglion dire gli occhi tristi? ‘)
Io son di chiesa e voto i socialisti.»

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here