Chiama piano

Album

È contenuto nei seguenti album:

2006 Parole di rabbia pensieri d’amore

Testo Della Canzone

Chiama piano di Pierangelo Bertoli

* Fabio Concato1992 Vita quotidiana
* Nek2005…A Pierangelo Bertoli

Quando credi d’essere sola
su un atollo in mezzo al mare
Quando soffia la tempesta
e hai paura di annegare
Chiama, chiama piano
Sai che non sarò lontano
Chiama, tu, chiama piano
Ed arriverò io in un attimo,
quell’attimo anche mio
Quando crolla il tuo universo
tra le righe di un giornale
Quando tutto intorno è perso
e hai finito di sperare
Chiama, chiama piano
Sai che non sarò lontano
Chiama, tu, chiama piano
Ed arriverò io in un attimo,
quell’attimo anche mio
Quando il fuoco sembra spento
e non pensi d’aspettare
Quando il giorno resta fermo
e decidi di volare
Quando certa d’aver vinto
sulla nube di veleno
E il tuo cielo è già dipinto
di un crescente arcobaleno
Chiama, chiama piano
Sai che non sarò lontano
Chiama, tu, chiama piano
Ed arriverò io in un attimo,
quell’attimo anche mio

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
       MI                 
Quando credi d'esser sola
 
su un atollo in mezzo al mare
 
quando soffia la tempesta
       MI
e hai paura di annegare
        DO#- SILA
chiama chiama piano
       DO#-    SI   LA
sai che non sarò lontano
          DO#-SI LA
chiama tu chiama piano
    DO#-    SI
ed arriverò io
      LA    MI    FA#-7       SI  MI
in un attimo, quell'attimo anche mio.
       MI                     
Quando crolla il tuo universo
 
tra le righe di un giornale
 
quando tutto intorno è perso
        MI
e hai finito di sperare
        DO#- SILA
chiama chiama piano
       DO#-    SI   LA
sai che non sarò lontano
          DO#-SI LA
chiama tu chiama piano
    DO#-    SI
ed arriverò io
      LA    MI    FA#-7       SI  MI
in un attimo, quell'attimo è anche mio.
           MI               
Quando il fuoco sembra spento
 
e non pensi di aspettare
 
quando il giorno resta fermo
    MI
e decidi di volare.
                        
Quando certa di aver vinto
 
sulla nube di veleno
 
e il tuo cielo è già dipinto
         MI
di un crescente arcobaleno
        DO#- SILA
chiama chiama piano
       DO#-    SI   LA
sai che non sarò lontano
          DO#-SI LA
chiama tu chiama piano
    DO#-    SI
ed arriverò io
      LA    MI    FA#-7       SI  MI
in un attimo, quell'attimo anche mio

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here