Costruire


Album

È contenuto nei seguenti album:

2006 Novo mesto
2006 Dischi volanti

Testo Della Canzone

Costruire di Niccolò Fabi

Chiudi gli occhi
immagina una gioia
molto probabilmente
penseresti a una partenza

ah si vivesse solo di inizi
di eccitazioni da prima volta
quando tutto ti sorprende e
nulla ti appartiene ancora

penseresti all’odore di un libro nuovo
a quello di vernice fresca
a un regalo da scartare
al giorno prima della festa

al 21 marzo al primo abbraccio
a una matita intera la primavera
alla paura del debutto
al tremore dell’esordio
ma tra la partenza e il traguardo

nel mezzo c’è tutto il resto
e tutto il resto è giorno dopo giorno
e giorno dopo giorno è
silenziosamente costruire
e costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

ma il finale è di certo più teatrale
così di ogni storia ricordi solo
la sua conclusione

così come l’ultimo bicchiere l’ultima visione
un tramonto solitario l’inchino e poi il sipario
tra l’attesa e il suo compimento
tra il primo tema e il testamento

nel mezzo c’è tutto il resto
e tutto il resto è giorno dopo giorno
e giorno dopo giorno è
silenziosamente costruire
e costruire è sapere e potere
rinunciare alla perfezione

ti stringo le mani
rimani qui
cadrà la neve
a breve

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

     
INTRO STRUMENTALE: MI- / MI-7




                     MI-          RE
STROFA I: Chiudi gli occhi ed immagina una gioia,
             LA-7                 DO9
          molto probabilmente penseresti a una partenza.
               MI-
          Se vivessi solo d'inizi
                 SOL
          di citazioni da prima volta
                 LA-7                                       DO9
          quando tutto ti sorprende e nulla ti appartiene ancora
                          MI-
          Penseresti all'odore di un libro nuovo,
                   SOL
          a quello di vernice fresca
                 LA-7                                     DO9
          a un regalo da scartare, al giorno prima della festa.
                 MI-                                    SOL
          Al 21 marzo, al primo abbraccio, a una matita intera, alla primavera
                 LA-7
          alla paura del debutto al tremore dell'esordio
                DO9
          ma tra la partenza e il traguardo

                           MI                                 LA7+
RITORNELLO:   In mezzo c'è tutto il resto e tutto il resto è giorno dopo giorno
                                     LA-7                   DO9
              e giorno dopo giorno è silenziosamente costruire
                           SOL                    RE                 MI- / RE / LA-7 / DO9
              e costruire è sapere e potere rinunciare alla perfezione.

                 MI-           RE                  LA-7                                 DO9
STROFA II: Ma il finale, è di certo più teatrale, così di ogni storia, ricordi solo la sua conclusione
                                 MI-
           così come l'ultimo bicchiere, l'ultima visione,
                         SOL
           un tramonto solitario, l'inchino poi il sipario
             LA-7
           ma tra l'attesa e il suo compimento
                  DO9
           tra il primo tema e il testamento
                          MI                                LA7+
           E in mezzo c'è tutto il resto e tutto il resto è giorno dopo giorno
                                  LA-7                   DO9
           e giorno dopo giorno è silenziosamente costruire
                         SOL                     RE               MI / LA7+ / LA-7 / DO9 / SOL / RE /
           e costruire è sapere e potere rinunciare alla perfezione.
                 MI-                RE         LA-7            DO9
           Io ti stringo le mani, rimani qui, cadrà la neve a breve
                 MI-                RE         LA-7       DO9     MI- / RE / La-7 / DO9 / MI- / SOL / LA-7 / DO9 ad libitum sfumando.
           Io ti stringo le mani, rimani qui, cadrà la neve a breve

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here