Delle vostre galere un giorno

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Delle vostre galere un giorno di Alfredo Bandelli

Botte su botte poi l’isolamento
spesso finisce cosi
quei brutti boia, figli di troia
non fanno che pestare.
Non ci si può neanche lamentare
non si può neanche parlare
basta un lamento per il carcerato
per essere massacrato.

Delle vostre galere un giorno
un buon uso sapremo far,
prima apriremo le porte agli schiavi
li accoglieremo nell’umanità
e dopo in fila uno per uno
vi metteremo tutti là
il tribunale del proletariato
i vostri delitti dovrà giudicar.

Siamo saliti tutti sul tetto
gridando “porci nazisti
vogliamo avere i nostri diritti
o la dovrete pagare”
Ci ha risposto il direttore
con mille poliziotti
ed ai giornali è andato a dire
ch’era disposto a trattare.

Delle vostre galere un giorno
un buon uso sapremo far…

E se per caso voi sentirete
ch’è morto un carcerato
certo è possibile che quel disgraziato
sia stato massacrato
Ma se vi parlano di rivolte
di lotte nelle prigioni,
è perché cresce la lotta di classe
contro tutti i padroni…

Delle vostre galere un giorno
un buon uso sapremo far…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

     
Re-                  Sol-
Botte su botte poi l'isolamento
                 Re-
spesso finisce cosi
Sol-              Re-
quei brutti boia, figli di troia
               La7
non fanno che pestare.
Re-                   Sol-
Non ci si può neanche lamentare
                       Re-
non si può neanche parlare
Sol-                 Re-
basta un lamento per il carcerato
                 La7
per essere massacrato.

       La7
 Delle vostre galere un giorno
         Re
 un buon uso sapremo far,
           La7
 prima apriremo le porte agli schiavi
            Re
 li accoglieremo nell'umanità
           La7
 e dopo in fila uno per uno
         Re
 vi metteremo tutti là
         La7
 il tribunale del proletariato
            Re
 i vostri delitti dovrà giudicar.

Siamo saliti tutti sul tetto
gridando "porci nazisti
vogliamo avere i nostri diritti
o la dovrete pagare"
Ci ha risposto il direttore
con mille poliziotti
ed ai giornali è andato a dire
ch'era disposto a trattare.

 Delle vostre galere un giorno
 un buon uso sapremo far...

E se per caso voi sentirete
ch'è morto un carcerato
certo è possibile che quel disgraziato
sia stato massacrato
Ma se vi parlano di rivolte
di lotte nelle prigioni,
è perché cresce la lotta di classe
contro tutti i padroni...

 Delle vostre galere un giorno
 un buon uso sapremo far...

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here