E' normale – I soliti idioti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

E’ normale – I soliti idioti

mi alzo la mattina vado a fare colazione
per le scale chi ti trovo
un barbonecon un cane
mentre bevo il cappuccino santo cielo
che impressione
il barista è un marocchino la cassiera
un orientale
c’è pure un ragazzino ripiegato sul
bancone
che si fa di anfetamina prima di andare
a lezione
ed un vecchio mi sorride non so proprio
cosa fare
se sorride non scappare ma mi dico
niente panico
è normale
normalissimo
normale
è normale
normalissimo
normale
è normale
normalissimo
normale
normale
Gianpietro tu ti droghi
io te la butto quella droga
al ritorno dal lavoro sulla metropolitana
c’è una bimba di dieci anni che è vestita
da battona
e due donne che si baciano davanti
a una fontana
e di fianco al mio portone c’è un signore
in carrozzina
che mi guarda e mi sorride con una
malformazione
un bitorzolo gigante sopra il lobo
occipitale
ad un tratto io mi fermo non so proprio
cosa fare
se sorride non scappare ma mi dico
niente panico
è normale
normalissimo
normale
è normale
normalissimo
normale
è normale
normalissimo
normale
è normale
normalissimo
normale
normale

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here