Era de maggio


Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Era de maggio di Canzoni Napoletane

di: (Salvatore Di GiacomoMario Costa)
Andrea BocelliAngela LuceAntonello RondiClaudio VillaConsiglia LicciardiFrancesca MariniFranco BattiatoGiuseppe Di StefanoJosé CarrerasIrene FargoLina SastriMaria NazionaleMario TreviMassimo RanieriMinaMirna DorisNino D’AngeloRenzo ArboreRoberto MuroloSergio BruniTito SchipaValentina Stella

* Mina2003 Napoli secondo estratto
* Renzo Arbore1992 Napoli. Punto e a capo
2006 Renzo Arbore l’Orchestra Italiana at carnegie hall New York
2007 Diciottanni di… “Canzoni Napoletane” (…quelle belle)
* Valentina Stella1996 Amaro è ‘o bene
* Franco Battiato1999 Fleurs
* Massimo Ranieri2005 Accussì grande
* Irene Fargo2003 Fargo Napoletana!2003 ‘O core ‘e Napule

Era de maggio
e te cadeano ‘nzino
a schiocche schiocche
li’ ccerase rosse
fresca era ll’aria
e tutto lu ciardino
addurava de rose a ciente passe
era de maggio
io no nun me ne scordo
‘na canzone cantavemo a ddoie voce
cchiu’ tiempo passa
e cchiu’ me n’arricordo
fresca era ll’aria
e la canzona doce
e diceva core core
core mio luntano vaie
tu me lasse e io conto ll’ore
chi sa quanno turnarraie
rispunnev’io turnaraggio
quanno tornano li rrose
si ‘stu sciore torna maggio
pur
a magg’ ‘io stongo cca’
si ‘stu sciore torna maggio
pur
a magg’ ‘io stongo cca’
si ‘stu sciore torna maggio
pur
a maggio stongo cca’
si ‘stu sciore torn
a maggio
pura maggio stongo cca’
e diceva core core
core mio luntano vaie
tu me lasse e io conto ll’ore
chi sa quanno turnarraie
rispunnev’io turnaraggioquanno tornano li rrose
e te dico core core
core mio turnatio so’
torna maggi’ ‘e torna ammore
fa de me chello che vuo’ooo!!!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
F     Am          F          Am
Era de maggio e te cadeano 'nzino
                  F       F7      E
a schiocche a schiocche li ccerase rosse...
Dm            E7    Dm            E
Fresca era ll'aria e tutto lu ciardino
            Am           E
addurava de rose a ciente passe.
F      Am       F              Am
Era de maggio - io, no, nun me scordo -
F     Am        G9     G7    C
na canzone cantàvamo a ddoje voce:
Bb           E7      Dm6
cchiù tiempo passa e cchiù me n'allicordo,
E7            Am        F       E7
fresca era ll'aria e la canzona doce.

    A      F#m   A6
E diceva: "Core, core!
     A      Cdim   E7
core mio, luntano vaje;
      E7
tu me lasse e io conto ll'ore,
       E7          A
chi sa quanno turnarraje!"

      A        F#m   A6
Rispunnev'io: "Turnarraggio
       A    C#7   D
quanno tornano li rrose,
         Bm          A
si stu ciore torna a maggio
       E7               A
pure a maggio io stonco ccà".

E so' turnato, e mo, comm'a na vota,
cantammo nzieme lu mutivo antico;
passa lu tiempo e lu munno s'avota
ma ammore vero, no, nun vota vico.

De te, bellezza mia, m'annammuraje,
si t'allicuorde, nnanze a la funtana:
l'acqua llà dinto nun se secca maje,
e ferita d'ammore nun se sana.

Nun se sana; ca sanata
si se fosse, gioia mia,
mmiezo a st'aria mbarzamata
a guardare io nun starria!

E te dico - Core, core!
core mio, turnato io so':
torna maggio e torna ammore,
fa de me chello che buo'!

Social

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here