Evidente – Deborah Iurato


Album

È contenuto nei seguenti album:

2014 Libere

 

Testo Della Canzone

Evidente – Deborah Iurato

 
Vedi quella strada di collina
che percorri adesso senza troppe curve sembra strana
perchè siamo abituati a complicare quasi tutto
anche questa storia qui
Cerco in un tuo gesto il mio domani
che si affaccia debolmente dentro spazi senza aurora
e una linea di confine questo non potersi dire
riprendiamoci un istante…
Ed eri tu
quella solita emozione un po di più
che splendevi nei miei occhi
come un faro in lontananza
Ed il fuoco che se tu lo spegni adesso
resta solo indifferenza questa legna consumata
come è fredda la mia stanza
ma se chiudi quella porta
fallo in modo evidente
Vedi quei due su quella panchina
hanno l’aria di noi due come eravamo l’altro ieri
senza la più piccolissima idea di come è strano
quando crolla il mondo addosso
Ed eri tu
una bellissima illusione un po di più
che scaldavi le mie mani
con la tua gelida incoerenza
nell’attesa di un’assenza
io mi sento come allora ad un passo dall’amore
Ed il fuoco che se tu lo spegni adesso
resta solo indifferenza questa storia consumata
come è fredda la mia stanza
ma se chiudi quella porta
fallo in modo evidente
E l’acqua che se cade bagna tutto
ma poi asciuga all’incoerenza di una splendida giornata
che hai concluso con l’assenza
nel momento più importante, una piccola attenzione
E vorrei soltato dirti
che una volta almeno tu sei stato
quello importante
E vorrei soltanto dirti
che vivrò dentro a un cielo sereno
la storia importante, l’amore più grande
Ed il fuoco che se tu lo spegni adesso
resta solo indifferenza questa legna consumata
come è fredda la mia stanza
ma se chiudi quella porta
fallo in modo evidente

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here