I miei limiti – Gianluca Capozzi

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

I miei limiti – Gianluca Capozzi

 
Tutto è… come deve
niente pioggia o neve
ne vento che trattiene
rido… sto già bene
so come cadere
ed ho imparato come
proprio da te
È rinascere… dalla cenere
ogni fine è… una nuova origine

Di notte il silenzio pronuncia il tuo nome
svelandomi… i miei limiti
non passerà giorno in cui non avrò voglia di stringerti
di riaverti qui
mentirò… a me stesso e a chi incontrerò
Senza… far rumore
cadono parole
petali da un fiore
come un sole che
sa rinascere
la tua fine è
la mia nuova origine
Di notte il silenzio pronuncia il tuo nome
svelandomi… i miei limiti
non passerà giorno in cui non avrò voglia di stringerti
di riaverti qui
mentirò, a me stesso e a chi incontrerò
di te avrò sempre una dose nel sangue che non smaltirò
nella mia mente un passato presente
ogni volta che per non pensarti ti ripenserò
non passerà giorno in cui non avrò voglia di stringerti
di riaverti qui
mentirò, a me stesso e a chi incontrerò

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here