Il signor Hood

Album

È contenuto nei seguenti album:

1975 Rimmel
2003 Mix – Disc 2

Testo Della Canzone

Il signor Hood di Francesco De Gregori

Il signor Hood era un galantuomo,
sempre ispirato dal sole,
con due pistole caricate a salve
e un canestro di parole,
con due pistole caricate a salve
e un canestro pieno di parole.
E che fosse un bandito
negare non si può,
però non era il solo,
e che fosse un bandito
negare non si può.

E sulla strada di Pescara
venne assalito dai parenti ingordi
e scaricò le sue pistole in aria
e regalò le sue parole ai sordi
e scaricò le sue pistole in aria
e regalò le sue parole ai sordi.
E qualcuno ha pensato
che forse è morto lì
però non era vero,
e qualcuno ha pensato
che forse è morto lì.

E adesso anche quando piove,
lo vedi sempre con le spalle al sole,
con un canestro di parole nuove
calpestare nuove aiuole,
con un canestro di parole nuove
calpestare nuove aiuole.
E tutti lo chiamavano Signor Hood
ma il suo vero nome era spina di pesce,
e tutti lo chiamavano Signor Hood

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

     
  DO
E il signor Hood è un galantuomo
  RE-
sempre ispirato dal sole
  FA                         DO
con due pistole caricate a salve
          SOL7        DO
e un canestro di parole
            FA               DO
con due pistole caricate a salve
          SOL7            DO
e un canestro pieno di parole.
 MI-                      RE-
E che fosse un bandito, negare non si può
 FA     SOL        DO
però, non era il solo
  MI-                     RE                 FA SOL RE   FA SOL RE
e che fosse un bandito, negare non si può.   FA SOL DO

  DO
E sulla strada di Pescara
 RE-
venne assalito dai parenti ingordi
  FA                         DO
e scaricò le sue pistole in aria
        SOL7                DO
e regalò le sue parole ai sordi
        FA                   DO
e scaricò le sue pistole in aria
        SOL7                DO
e regalò le sue parole ai sordi.
  MI-                    RE-
E qualcuno ha pensato, che fosse morto lì
FA   SOL7    DO
però non era vero
  MI-                     RE                 FA SOL RE   FA SOL RE
e qualcuno ha giurato che fosse morto lì.    FA SOL DO

  DO
E adesso anche quando piove
   RE-
lo vedi sempre con le spalle al sole
  FA                        DO
con un canestro di parole nuove
      SOL7          DO
calpestare nuove aiuole
            FA            DO
con un canestro di parole nuove
     SOL7          DO
calpestare nuove aiuole.
  MI-                 RE-
E tutti lo chiamavano signor Hood
 FA            SOL7              DO
ma il suo vero nome era spina di pesce
  MI-                 RE             FA SOL RE    FA SOL RE
e tutti lo chiamavano signor Hood.   FA SOL DO

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here