Immagina


Album

È contenuto nei seguenti album:
2005 Convivendo – Parte 2

Testo Della Canzone

Immagina di Biagio Antonacci

Immagina quando correvi libero
con le tue scarpe scomode

e tanta voglia di far bene
immagina regali senza meritare
il giorno dei coriandoli

quelle atmosfere uniche
immagina la prima notte fuori casa
la sensazione di esser grande

ma di non poter decidere
immagina la tua ragazza moglie di
di chi ha saputo attenderla

e poi ha spento la sua stella
uhh immagina l’umore di tua madre che
quando perdeva l’autobus

e ritardava in fabbrica
immagina tuo padre quante cose ancora
aveva da capire lui

come poteva insegnarle a te
immagina quando sognavi timido
nei pomeriggi da inventare

di nebbia e di rivincite
immagina quei giorni che
hai dato tutto

e che nessuno lo ha capito
e ti sei sciolto in lacrime
uhh immagina se sangue fosse fragola

se rabbia fosse una carezza
se odio fosse bacio in bocca
non perdere di quel ragazzo

non perdere la bella parte di vivere
e quindi mettici l’anima e
vivila e vivila e vivila

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
  Fam                     Fam9
Immagina, quando correvi libero
                   Fam
con le tue scarpe scomode
               Fam6
e tanta voglia di far bene
  Fam                   Fam9
Immagina, regali senza meritare
               Fam
leggendo dei coriandoli
                 Fam6
quelle atmosfere uniche
 Fam                     Fam9
Immagina, la prima notte fuori casa
                  Fam
la sensazione di esser grande
                  Fam6
ma di non poter decidere
   Fam                    Fam9
Immagina, la tua ragazza moglie di
                  Fam
di chi ha saputo attenderla
                Fam6
e poi ha spento la sua stella
  Do#                    Lab
Immagina, l'umore di tua madre che
                Mibm
quando perdeva l'autobus
              Sibm
e ritardava in fabbrica
  Fa#                      Do#
Immagina, tuo padre quante cose ancora
          Labm
aveva da capire lui
                            ]  Mibm  ]  Fam
come poteva insegnarle a te
  Fam                     Fam9
Immagina, quando sognavi timido
              Fam
nei pomeriggi da inventare
                Fam6
di nebbia e di rivincite
 Fam                          Fam9
Immagina, quei giorni che hai dato tutto
                 Fam
e che nessuno lo ha capito
                   Fam6
e ti sei sciolto in lacrime
 Do#                       Lab
Immagina, se sangue fosse fragola
              Mibm
se rabbia fosse una carezza
              Sibm
se odio fosse bacio in bocca
     Fa#                        Do#
Non perdere di quel ragazzo non perdere
                  Labm
la bella parte di vivere
                                          ]  Mibm
e quindi mettici l'anima e vivila e vivila.


Social

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here