Inno dei partigiani – Canti Partigiani


Testo Della Canzone

Inno dei partigiani – Canti Partigiani di Canti Partigiani

Raffaele Mario Offidani (Spartacus Picenus)

Siamo fulmini di guerra,
puri e vindici italiani;
siamo i forti partigiani
della santa Libertà.

Tra la fame, l’ansia, il gelo
inseguiti e tormentati,
combattiam da disperati
per l’umana dignità

Noi daremo piombo e morte
al germanico invasor!
Noi daremo piombo e morte
al fascista traditor!

Son carnefici del mondo
i fascisti e gl’hitleriani
e il dover degl’italiani
quegl’infami è di ammazzar.

Su, compagni, sterminiamo
tale razza maledetta!
All’italica vendetta
niun di loro dovrà scampar

Noi daremo piombo e morte…

Parte un grido di vendetta
dai paesi devastati,
da gl’intermi sventurati
che il tedesco assasinò.

Giustiziamo, o partigiani,
quelle belve senza cuore!
Massacriamo con furore
chi l’Italia massacrò!

Noi daremo piombo e morte…

Se in passato fu matrigna
a noi plebe sfortunata,
questa Patria oggi prostrata
noi vogliamo riscattar.

Sia più cara al nostro cuore
la grande madre oggi avvilita:
nel curarle ogni ferita
la potrem rigenerar.

Questa nostra Italia bella
col Lavoro risorgerà!
Sia il Lavoro la sua Stella
e l’Italia non morrà!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here