La breve estate della vita

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

La breve estate della vita di Ciro Festosi

Ciro Festosi e Nazario Bruno

LA BREVE ESTATE DELLA VITA

Il vento, sulla spiaggia abbandonata,
Rimuove i ricordi dell’estate…
Dissolve i profumi degli amori,
Improvvisati, e già finiti…

E l’onda, sulla riva, cancella lentamente,
Con malinconia, il passo trasparente
Di chi è andato via, sotto un cielo senza sole,
È chiuso l’ombrellone che ci riparava.
E’ qui, sul tavolino, c’è ancora un bigodino…
Che malinconia saperti fra la gente,
Ieri tu eri mia, ora non mi resta niente…
Che ne sarà di oggi, cosa farò domani
Orch.
Vorrei che non fosse già finita,
La lunga breve estate dell’a vita
Il tempo non si potrà mai fermare
Io ti ho perduta, no non tornerai,

* E’ l’onda sulla riva, cancella lentamente,
Con malinconia il passo trasparente,
Di chi è andato via, sotto un cielo senza sole
E’ chiuso l’ombrellone che ci riparava,

E’ qui sul tavolino, c’è ancora un bigodino
Vorrei che le parole potessero fermare,
Come per magia, come per un incanto
I giorni dell’amore, i sogni dell’estate.
Orch. *

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   

D G9 D A D G9 D9 A
             I  l   vento sulla 
        G          D    A
spiaggia abbandonata rimuove i 
       G          A       G            D
ricordi dell'estate...Dissolve i profumi degli 
   A             G D         A          D
amori improvvisati  e già finiti...E l'onda sulla 
         G                   D                   A
riva cancella lentamente con malinconia il passo trasparente di chi 
D                    G                     D
è andato via sotto un cielo senza sole è chiuso l'ombrellone che ci 
  A            D                 G                  D
riparava E' quì sul tavolino c'è ancora un bigodino...Che 
                  A             D                    G
malinconia saperti fra la gente ieri tu eri mia ora non mi resta 
             D                  D9
niente che ne sarà di oggi cosa farò 
       D    G9 D A D G9 D A                   G
domani. Orch.              Vorrei che non fosse già 
      D    A             G         A       G
finita la lunga breve estate della vita il tempo non si 
     D        A            G        D           A
potrà mai fermare io ti ho perduta no, non tornerai.E 
    D                 G                      D
l'onda sulla riva cancella lentamente con malinconia il passo 
         A                 D                    G
trasparente di chi è andato via sotto un cielo senza sole e chiuso 
    D                    A                  D         G
l'ombrellone che ci riparava E' quì sul tavolino c'è ancora un 
          D                     A                 D
bigodino vorrei che le parole potessero fermare come per magia come 
      G             D
per incanto i giorni dell'amore i sogni 
  A         G    D A G A   G D   A A7 G D9 A
dell'estate. Orch.      * * * * *        *E'   
D                     G                   D
l'onda sulla riva cancella lentamente con malinconia il passo 
      A           D                    G
trasparente di chi è andato via sotto un cielo senza sole è 
    D                         A         D                 G
chiuso l'ombrellonec he ci riparava è quì sul tavolino c'è ancora 
             D                     A              D
un bigodino vorrei che le parole potessero fermare come per 
          G                D
magia come per incanto i giorni dell'amore i sogni 
A                  D G9 D9 A D G9 D9 A D G9 D9 A A7 D ?
dell'estate...Orch.                                   

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here