Le corrispondenze amorose

È la colonna sonora dei seguenti libri:

Testo Della Poesia

Le corrispondenze amorose di Trilussa

di Trilussa

Lui se firma Mughetto e lei Viola
je scrive sur giornale, lo so io:
ma nun parlate, pe’ l’amor de Dio,
chè me dà la licenza a la spagnola.

Se paga du’ baiocchi la parola;
un giorno che je scrisse: Idolo mio!
Aspetterotti, bacerotti, addio,
sai quanto spese? Mezza lira sola.

Lui, prima, annava a casa; dar momento
ch’er boccio se n’accorse, cominciorno
a daje co’ l’avvisi a pagamento.

E mò er marito manco se l’immagina
che queli dua, co’ pochi sòrdi ar giorno,
je metteno le corna in quarta paggina.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here