Le cose della vita


Album

È contenuto nei seguenti album:

1973 Le cose della vita
1975 Canzone d’autore
1977 Cronache
1982 Sotto la pioggia
1987 Centocittà
1992 Da San Siro a Samarcanda
1992 Gli anni ’70
1997 Antonello nel paese delle meraviglie
2002 Il coraggio e l’amore
2006 Diamanti (Disco 2)
2009 Le donne (Cd 2)

Testo Della Canzone

Le cose della vita di Antonello Venditti

Lo so è un po’ difficile
parlare con voialtri
lontano dai rumori
e bruciare i tuoi tormenti
e per la prima volta
non cercare nell’amore
difficili poemi
che stuzzicano il cuore.
Per te che non mi stimi
e non ti tocca quel che dico,
io non ho da dirti
molte cose in più
di quel che ho detto,
continuerò a cantare
le cose della vita,
e se ho sbagliato addio,
per te non è finita.
Ma per te che hai scelto sempre me
da santo ed assassino
io vorrei che mi credessi,
che mi tenessi sempre più vicino.
Le cose della vita
fanno piangere i poeti
ma se non le fermi subito
diventano segreti.
Le cose della vita
fanno piangere i poeti
ma se non le fermi
subito diventano segreti,
anche per te,
anche per noi.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

     
LA RE             LA4    MI-4
Lo so è un po' difficile  parlare con voialtri
   RE         LA4       MI-4            LA
lontani dai rumori denunciare i tuoi tormenti
SOL              LA4/7      RE        MI4/7
e per la prima volta non cercare le parole
MI-7              LA7
difficili poetiche che stuzzicano il cuore.
    RE            LA4   MI-4                    LA
Per te che non mi stimi e non ti tocca quel che dico
RE              LA4               MI-4             LA
non ho da dirti molte cose in pi— di quel che ho detto
SOL              LA4/7  RE            MI4/7
continuerò a cantare le cose della vita
MI-7                       LA7
e se ho sbagliato a viverle per te non è finita.
RE      RE7+                    MI-4/7               LA
Ma per te che hai scelto sempre me da santo e da assassino
   RE            RE7+     MI--4/7            LA
vorrei che mi credessi e mi tenessi più vicino
SOL             LA4/7     RE            MI4/7
le cose della vita fanno piangere i poeti
MI-7                      LA7
ma se non le fermi subito diventano segreti.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here