L’eroe – Mercanti di Liquore


Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

L’eroe – Mercanti di Liquore

Avrei preferito che ci fosse il sole e più confusione, più rumoreperchè il silenzio poco ha da spartire con quel che devo fare.

Da qualche parte suona una campana, il mio momento si avvicina

tra due minuti si aprirà il portone e avrò la mia occasione.

E che nessuno si permetta di chiamarmi eroe

l’ho fatto per motivi solamente miei

Son troppo diverso dai vostri eroi

l’ho fatto per me…………non per voi

E tu di certo non sospetti niente, sarai tranquillo e strafottente
tu non ti puoi di certo immaginare che è l’ora di pagare
Ti aspetto quì perchè te l’ho giurato, tu sei lo sporco che va lavato
le lacrime si sono fatte mare, ti toccherà annegare

E che nessuno si permetta di chiamarmi eroe
l’ho fatto per motivi solamente miei
Sono troppo diverso dai vostri eroi

l’ho fatto per me……….. non per voi

E voi, nascosti dietro alle finestre, farò io quello che voi vorreste

vi mostrerò che cosa si può fare invece di strisciare

Così domani sui giornali leggerete che un bandito ha preso a calci l’ordine costituito

e parleranno i corvi, i topi e gli sciacalli e voi lì…. ad ascoltarli!

Poi ritorno al presente e ti riesco a sentire, ci siamo! Lo so che stai per uscire!

Respiro profondo, mi metto tranquillo, si apre il portone……..do inizio al ballo!

E che nessuno si permetta di chiamarmi eroe

l’ho fatto per motivi solamente miei

Son troppo diverso dai vostri eroi

l’ho fatto per me….. non per voi

E non si tratta di coraggio e neanche di paura,

il fatto è che qui si è passata la misura

Son troppo diverso dai vostri eroi,

l’ho fatto per me, non per voi

l’ho fatto per me non per voi

l’ho fatto perchè………. non l’avreste fatto voi

 

 

 

 

Accordi

   
/ LA-                 / DO       SOL  / LA-              / DO   SOL   /
Avrei preferito che ci fosse il sole e più confusione, più rumore
/ LA-                           / DO    SOL  / LA-     FA / RE-   / RE- /
perchè il silenzio poco ha da spartire con quel che devo fare.
   / LA-                / DO       SOL   / LA-     / DO   SOL   /
Da qualche parte suona una campana, il mio momento si avvicina
   / LA-              / DO       SOL  / LA-    FA     / RE-   / RE- /
tra due minuti si aprirà il portone e avrò la mia occasione.

        / DO                      / FA     DO /
E che nessuno si permetta di chiamarmi eroe
      / LA-       SOL / FA         LA- /
l’ho fatto per motivi solamente miei
      / DO                / FA     DO /
Son troppo diverso dai vostri eroi
     / LA-     SOL        / FA  SOL / LA- / LA- / LA- / LA- /
l’ho fatto per me............non  per voi


E tu di certo non sospetti niente, sarai tranquillo e strafottente
tu non ti puoi di certo immaginare che è l’ora di pagare
Ti aspetto quì perchè te l’ho giurato, tu sei lo sporco che va lavato
le lacrime si sono fatte mare, ti toccherà annegare

E che nessuno si permetta di chiamarmi eroe
l’ho fatto per motivi solamente miei
Sono troppo diverso dai vostri eroi
     / LA-      SOL        / FA  SOL  LA-  /
l’ho fatto per me........... non per    voi

/ SOL / FA / SOL / FA / LA- / SOL / FA / MI
/ SOL / FA / SOL / FA / LA- / SOL / FA / MI /


/ LA-                     / DO   SOL  / LA-                   / DO    SOL   /
E voi, nascosti dietro alle finestre, farò io quello che voi vorreste
 / LA-                     / DO     SOL  / LA- FA / RE-   / RE- /
vi mostrerò che cosa si può fare invece di strisciare
          / LA-                    / DO               SOL    / LA-               / DO SOL /
Così domani sui giornali leggerete che un bandito ha preso a calci l’ordine costituito
 / LA-                  / DO                 SOL  / LA- FA           / RE-   / RE- /
e parleranno i corvi, i topi e gli sciacalli e voi lì.... ad ascoltarli!
      / LA-                     / DO          SOL  / LA-                    / DO  SOL /
Poi ritorno al presente e ti riesco a sentire, ci siamo! Lo so che stai per uscire!
 / LA-                / DO         SOL      / LA-      FA  / RE-   / RE- /
Respiro profondo, mi metto tranquillo, si apre il portone........do inizio al ballo!


        / DO                       / FA      DO /
E che nessuno si permetta di chiamarmi eroe
      / LA-       SOL / FA         LA- /
l’ho fatto per motivi solamente miei
      / DO                  / FA     DO /
Son troppo diverso dai vostri eroi
      / LA-    SOL  /  FA     SOL  LA- /
l’ho fatto per me..... non   per    voi
            / DO                  / FA         DO /
E non si tratta di coraggio e neanche di paura,
 / LA-          SOL        / FA           LA- /
il fatto è che quì si è passata la misura
      / DO                      / FA     DO /
Son troppo diverso dai vostri eroi,
      / LA-    SOL  /  FA     SOL  LA- /
l’ho fatto per me, non      per     voi
      / DO       SOL / FA  SOL   LA- /
l’ho fatto per me    non  per      voi
     / DO        SOL                 / FA      SOL    LA- /
l’ho fatto perchè.......... non l’avreste fatto    voi


Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here