Li sbafatori della gloria – Trilussa

Testo Della Poesia

Li sbafatori della gloria – Trilussa

di Trilussa

Un’Aquila reale
s’era trovata, doppo una vittoria,
un fottìo de pidocchi sotto l’ale.
Allora disse a Giove: – O sommo Dio!
Se, come spero, passerò a la Storia,
nun ricordà chi c’era ar fianco mio…

 

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here