L’ultimo gesto di un clown


Album

È contenuto nei seguenti album:

1988 Ridi pagliaccio (Cd 2)
1998 Mina studio collection (Cd 1)

Testo Della Canzone

L'ultimo gesto di un clown di Mina

di:
(Paolo LimitiFerraraGianfranco Fasano)

Con il sorriso dipinto di un clown
l’ultima scena la faccio per te
per una
vita dovrai ricordare
l’attimo in cui hai perso me.
L’indifferenza totale che tu
da gran signore giocavi con me,
vedi che
anch’io la so recitare
e caso strano fa male anche a te,
chissà perchè tu che eri un re.
E mi vorrai come allora
perchè uscendo dalla porta ho riso ancora
perchè il cuore paga chi non soffre mai e
e mi vorrai di più ancora,
bella stupida convinta che l’amore
fosse dire a
quel telefono “dai, suona se puoi,
fa che sia lui, fa che sia lui”.
E poi c’è un ultimo gesto del clown
che non vedrai, che io tengo per me,
togliere questo sorriso e gridare
che t’amo ancora ma non lo saprai e
e mi vorrai come allora
perchè uscendo dalla porta ho riso ancora
perchè il cuore paga chi non soffre mai e
e mi vorrai di più ancora,
bella stupida convinta che l’amore
fosse dire a
quel telefono “dai, suona se puoi,
fa che sia lui, fa che sia lui”,
fosse dire a quel telefono “dai, suona se puoi,
fa che sia lui, fa che sia lui”

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
D#m9 G#sus4 A#m


G#7            G#         C#6
CON IL SORRISO DIPINTO DI UN CLOWN 

D# G#                           C#6
   L'ULTIMA SCENA LA FACCIO PER TE, 

D# C#                       Fm
   PER UNA VITA DOVRAI RICORDARE 

         C#           Fm
L'ATTIMO IN CUI HAI PERSO ME... 

C#m 

G#                        C#
L'INDIFFERENZA TOTALE CHE TU 

G#                          C#
DA GRAN SIGNORE GIOCAVI CON ME, 

A#m7 Fm
     VEDI CHE ANCH'IO LA SO RECITARE 

Fm9 Fm                                Cm
    E CASO STRANO FA MALE ANCHE A TE. 

        G#9     G#m    G#
CHISSA' PERCHE' TU CHE ERI UN RE... 

     Fm              D#6
E MI VORRAI COME ALLORA 

Cm7     Fm
PERCHE' USCENDO DALLA PORTA 

            D#
HO RISO ANCORA 

              D#m7
PERCHE' IL CUORE PAGA 

        F#6
CHI NON SOFFRE MAI 



Fm  G#M7      Fm          D#
E MI   VORRAI DI PIU' ANCORA, 

           Fm
BELLA STUPIDA 

                  D#9
CONVINTA CHE L'AMORE 

           C#           D#
FOSSE DIRE A QUEL TELEFONO 

            Fm9
"DAI, SUONA SE PUOI, 

C#7              G#6
FA' CHE SIA LUI,     FA' CHE SIA LUI...". 

G#    A#
E POI C'E' 

                A#9
UN ULTIMO GESTO DEL CLOWN 

Cm7 

A#9     A#
CHE NON VEDRAI, CHE IO TENGO PER ME. 

F9       Gm
TOGLIERE QUESTO SORRISO E GRIDARE 

Dm Dm7       Gm7
   CHE T'AMO ANCORA 

          A#6
MA NON LO SAPRAI 

Dm  DM7       Gm     Dm
E MI   VORRAI COME ALLORA 

                Gm
PERCHE' USCENDO DALLA PORTA 

          Dm
HO RISO ANCORA 

Dm7           C#9
PERCHE' IL CUORE PAGA 

        A#7
CHI NON SOFFRE MAI 



D#  Dm        Gm          F6
E MI   VORRAI DI PIU' ANCORA, 

F          Gm
BELLA STUPIDA 

                  F
CONVINTA CHE L'AMORE 

           D#           D
FOSSE DIRE A QUEL TELEFONO 

         Gm
"DAI, SUONA SE PUOI, FA' CHE SIA LUI, 

A#6         A#
FA' CHE SIA LUI"... 

            F6
AH! AH! AH! AH! 

Dm7 A#6 


F6           D#       D
FOSSE DIRE A QUEL TELEFONO 

         Gm
"DAI, SUONA SE PUOI, 

Gm6         A#6
FA' CHE SIA LUI, 

            A# Am Asus4 F
FA' CHE SIA LUI           

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here