L’uomo nasce nudo

Album

È contenuto nei seguenti album:

1969 Le robe che ha detto Celentano

Testo Della Canzone

L'uomo nasce nudo di Adriano Celentano

(testo di Luciano Beretta e Micky Del Prete – musica di Roberto Negri e Giuseppe Verdecchia)

Un bel giorno il mondo e’ stato acceso
E non ha smesso di bollire: ah-ah!
Gli uomini
Quasi cotti sono ormai
Per la cena atomica.
Io sono una di quel pazzi in verita
Che giocherebbe a dadi questa umanita
Perche non ho creduto mai
Che lui ha creato tutti noi
Ha-ha… :-)

Nudo.
Nudo come un verme.
Striscio
Verso quella cena
Piango.
Manca solo un’ora
Ma tra pochi istanti
Te lo dico io
Crederemo in tanti.

L’uomo nasce nudo
Col peccato della mela in fondo al cuore.
Ma se tu mi vuoi portare
Verso l’asqua che mi salva
Una veste bianca indossero.

Perche tu donna vesti di bianco
Il tuo corpo e’ senza vergogna
Di guardarti mai non mi stanco
Come sei nessuno si sogna
E’ d’avorio la tua persona
E’ di giglio la tua purezza
Ogni sguardo tuo mi donna
Quella grande fede che c’e in te.

Ora vedo anche quel giardino
Della nascita del mondo: ah-ah!
Nudi.
Come adamo ed eva noi
Noi corriamo liberi
Non ci sara’ la lentazione sai perche
Nessun serpente striscera fra me e te
Abbiamo la forza di chi al mondo
Di peccati non ne ha.

L’uomo nasce nudo
Col peccato della mela in fondo al cuore.
Ma se tu mi vuoi portare
Verso l’asqua che mi salva
Una veste bianca indossero.

Perche tu donna vesti di bianco
Il tuo corpo e’ senza vergogna
Di guardarti mai non mi stanco
Come sei nessuno si sogna
E’ d’avorio la tua persona
E’ di giglio la tua purezza
Ogni sguardo tuo mi donna
Quella grande fede che c’e in te.

Perche tu donna vesti di bianco
Il tuo corpo e’ senza vergogna
Di guardarti mai non mi stanco
Come sei nessuno si sogna

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

     
Em
Ha ha ha ha ha ha ha....

Un bel giorno il mondo e' stato acceso

E non ha smesso di bollire:

ah ah!

      D
Gli uomini

              C
Quasi cotti sono ormai

Am             Bm   D
Per la cena atomica.

Dm                        Em
Io sono uno di quel pazzi in verita

Dm                        Em
Che giocherebbe a dadi questa umanita

Dm
Perche non ho creduto mai

Em
Che lui ha creato tutti noi

Am
Nudo.

Nudo come un verme.

Striscio

Verso quella cena

   E7
Piango.

E              E7
Manca solo un'ora

E
Ma tra pochi istanti

Te lo dico io

                Am
Crederemo in tanti.

               A
L'uomo nasce nudo

         A7         Am                Dm
Col peccato della mela in fondo al cuore.

Ma se tu mi vuoi portare

Am
Verso l'acqua che mi salva

Dm                        E7
Una veste bianca indossero.

                  E
Perche tu donna vesti di bianco

Il tuo corpo e' senza vergogna

Di guardarti mai non mi stanco

Come sei nessuno si sogna

Am
E' d'avorio la tua persona

E' di giglio la tua purezza

E
Ogni sguardo tuo mi dona

                                 Am
Quella grande fede che c'e in te.

Em
Ora vedo anche quel giardino

Della nascita del mondo:

ah ah!

  D
Nudi.

               C
Come adamo ed eva noi

Am             Bm  D
Noi corriamo liberi

Dm                      Em
Non ci sara' la tentazione sai perche

Dm                            Em
Nessun serpente striscera fra me e te

Dm                         Em
Abbiamo la forza di chi al mondo

                    Am
Di peccati non ne ha.

E Am             A
  L'uomo nasce nudo

         A7         Am                Dm
Col peccato della mela in fondo al cuore.

Ma se tu mi vuoi portare

Am
Verso l'acqua che mi salva

Dm                        E7
Una veste bianca indossero.

                  E
Perche tu donna vesti di bianco

Il tuo corpo e' senza vergogna

Di guardarti mai non mi stanco

Come sei nessuno si sogna

Am
E' d'avorio la tua persona

E' di giglio la tua purezza

E
Ogni sguardo tuo mi dona

                                 Am
Quella grande fede che c'e in te.

E
Perche tu donna vesti di bianco

Il tuo corpo e' senza vergogna

Di guardarti mai non mi stanco

Come sei nessuno si sogna

Am
E' d'avorio la tua persona

E' di giglio la tua purezza

E
Ogni sguardo tuo mi dona

                                Am
Quella grande fede che c'e in te

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here