Malaterra – Gigi D’Alessio


Album

È contenuto nei seguenti album:

 

2015 MalaterraGigi D’Alessio

Testo Della Canzone

Malaterra – Gigi D’Alessio

(Testo e Musica D’Alessio)

Si veco a tte’…. me sbatte o’ core
e nunn’o saccio cchiu’ ferma’
pecche’si tu… tu si l’ammore
ca io trovo sulamente cca’
cu ll’uocchie apierto aggiu cercato e te sunna’
a notte o’ jurno e a sera
e te vedevo senza te pute’ tucca’
tu malaterra nera
vulesse sta sempe cca’
sule p’accarezza’
chisti viche che scenneno comm’e
capill’e na femmena
pe te vasa’
proprio comme si fusse mamma’
pe senti’ chestu sale
ca nun trovo int’a nata citta’
dimme pecche’
quanno stongo cu tte
io ritorno criature
e me sent’o calore d’int’a llanema
nun puo’ capi’
si te veco e suffri’
malaterra, si a te fanno male
io me sento e muri’
ne fatte scrivere canzone
pure a chi nun sape leggere e suna’
ne fatte nascere poete
ca tutt’o munno hanno fatto canta’
io pure quando sto luntano
songo napulitane
pecche’ so figlio e chistu mare
so malaterra e ammore
vulesse sta sempe cca’
sulamente a guarda’
quann’o sole accarezze sti case
e’ puttane s’addormeno
stu cielo cca’
nunn’o trovo int’a nata citta’
chesta luna e a cuperta
e chi o friddo nun sape scarfa’
primm’e muri’
famme sule senti’
ca stu fuoco nu brucia a speranza
a sti figli pe’ crescere
tu schiava e te
ma regina pe mme’
malaterra si lacrem’e zucchere
e io sacci’o pecche’
pure pe mme

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here