Miez a via


Album

È contenuto nei seguenti album:

2011 Zoom

Testo Della Canzone

Miez a via di Franco Ricciardi

Nott d’ estate,
o vient ca purtav addor e mare,
io te guardavo,
parlavn chist uocchie nammurat,
e a voce rimaneva nu pensiero nun putiv sntì,
e a guerr ca sntev rint o core m facev murì…

Si o bene te fa bene ma pcchè tu c staje male?
e allora nun è ammore,
e allora nun è bene,
pcchè si foss ammor nun c stiss accussì male,
e allora nun è ammore,
e allora nun e ben…

Miez a via,
stanotte sul miez a via,
senza chi s’arrobb o core e l’anema,
sul miez a via…

Tu si na luce,
è semp iuorne si me staje vicino,
si na risat e pur nun me fatt mai cuntento,
song io ca e suonn bell
e chesta nott nun te facc sunnà,
e chell ca tu circ mentr duorm t vuless purtà…

Si o bene te fa bene ma pcchè tu c staje male?
e allora nun è ammore,
e allora nun è bene,
pcchè si foss ammor nun c stiss accussì male,
e allora nun è ammore,
e allora nun e ben…

Miez a via,
stanotte sul miez a via,
senza chi s’arrobb o core e l’anema,
sul miez a via…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here