Napoli – Franco Califano


Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Napoli – Franco Califano di Festival di Sanremo 1994

(di Franco Califano, Alberto Laurenti e Antonio Gaudino)
Franco Califano

Guardo Venezia e vedo Napoli
Sarà la nostalgia del sud
Lo stesso mare malinconico
La cornice velata è quella
E la tela sbiadita come giù
Gondoliere ti prego accompagnami a Napoli
Una gondola giuro non corre pericoli
Se si arriva dal mare
Laggiù ti rispettano
Dal mare sì
Vivo a Venezia e penso a Napoli
Più il tempo passa e più è così
Ma il mio pensare è un’abitudine
Come un male che non mi passa
Come un male che non mi passa mai
Il pensiero consuma la strada per Napoli
E Venezia signora mi offre i suoi vicoli
Ma di più come può
Qui non fanno miracoli
Come a Napoli
A Napoli, a Napoli
A Napoli, Napoli
Grazie Venezia torno a Napoli
Ma un po’ di me lo lascio qui
E forse qui affiorano i miei limiti
Sono un uomo che torna indietro
Sono un uomo che vuol tornare giù
Gondoliere verrà un pescatore da Napoli
La sua barca non è bella come una gondola
Ma lui arriva dal mare
E tu allora rispettalo
è come te
A Napoli, a Napoli
A Napoli, a Napoli
A Napoli, a Napoli
A Napoli, a Napoli
A Napoli, a Napoli
A Napoli, Napoli.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
G G9 C9 D G G9 D9



Em                      C6
GUARDO VENEZIA E VEDO NAPOLI

D                          G
SARA' LA NOSTALGIA DEL SOLE

G6                    C6
LO STESSO MARE MALINCONICO

D9
LA CORNICE VELATA E' QUELLA

B
E LA TELA SBIADITA COME GIU'

              Em                         D
GONDOLIERE TI PREGO ACCOMPAGNAMI A NAPOLI

Dm
UNA GONDOLA GIURO

              Cm9  Gm
NON CORRE PERICOLI SE SI ARRIVA DAL MARE

                      D          G
LAGGIU' TI RISPETTANO DAL MARE SI

Em                         Am7
VIVO A VENEZIA E PENSO A NAPOLI

D                               G
PIU' TEMPO PASSA E PIU' E' COSI'

Em7                         Am7
IL MIO PENSARE E' UN'ABITUDINE

D9                         B
COME UN MALE CHE NON MI PASSA


COME UN MALE CHE NON MI PASSA MAI

            Em                          D
IL PENSIERO CONSUMA LA STRADA PER NAPOLI

Dm                                  Cm6
E VENEZIA SIGNORA MI OFFRE I SUOI VICOLI

Gm
MA DI PIU' COME PUO' QUI' NON FANNO MIRACOLI

D            G  C6
COME A NAPOLI NAPOLI 

    D7  G         Em7  Am7    Em9 B
A...NAPO  LI A....NAPOL   I NAPOLI

Em                       Am7
GRAZIE VENEZIA TORNO A NAPOLI

D                             G
MA UN PO' DI ME LO LASCIO QUI'

Em7                        Am7
E FORSE AFFIORANO I MIEI LIMITI

D9                             B
SONO UN'UOMO CHE TORNA INDIETRO


SONO UN'UOMO CHE VUOL TORNARE GIU'

           Em                           D
GONDOLIERE VERRA' UN PESCATORE DA NAPOLI

Dm                                      Cm6
LA SUA BARCA NON E' BELLA COME UNA GONDOLA

Gm
MA LUI ARRIVA DAL MARE TU ALLORA RISPETTALO

D         G  C6
E' COME TE A NAPOLI

     D7 G           Em7  Am7
A....   NAPOLI A....NAPOLI

B      Em        G C6
A....NAPOLI A....  NAPOLI

     D7  G       Em7  Am7
A....NAPOLI A....NAPOLI

     B7  Em      G C6
A....NAPOLI A....NAPOLI

     D7  G    Em7    Am7    Em9  B7 Em
A....NAPO  LI A....NAPOLI NAPOLI 

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here