Padre Pedro

Album

È contenuto nei seguenti album:

2007 Paradis del Diaol

Testo Della Canzone

Padre Pedro di I Luf

Padre Pedro era nato vecchio
per poter vivere da bambino
figlio unico con tre fratelli
la foto di Cristo sul comodino

Padre Pedro portò la croce
di tutti gli uomini della terra
vestì di nero parlò di rosso
visse di pace odiò la guerra

Padre Pedro ci vede poco
il suo cuore guarda lontano
vide Cristo a piedi nudi
scappare via dal vaticano

Padre Pedro pietra di monte
sandali larghi per camminare
barba da santo e da peccatore
barba leggera in mezzo al mare

Padre Pedro la mia chitarra
questa notte suona più forte
la nostra musica che sa di lacrime
spaventerà anche la morte

Padre Pedro cuore di gomma
scoppiato all’alba dell’estate
contate forte piangete piano
amate la vita voi che restate

Padre Pedro ora vive ridendo
mandando mail dal paradiso
a una regina senza corona
a due perle bionde col suo sorriso

se c’è un Dio avrà i suoi occhi
e un posto sempre con tanta neve
pieno di boschi e funghi porcini
che adesso la terra ti sia lieve.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

     
FA DO FA DO RE- LA- SOL (2 V.)
                       FA
Padre Pedro era nato vecchio 
                            RE-
per poter vivere da bambino 
                        DO
figlio unico con tre fratelli 
                           SOL
la foto di Cristo sul comodino

Padre Pedro portò la croce 
di tutti gli uomini della terra 
vestì di nero parlò di rosso 
visse di pace odiò la guerra

FA DO FA DO RE- LA- SOL

Padre Pedro ci vede poco 
il suo cuore guarda lontano 
vide Cristo a piedi nudi 
scappare via dal vaticano

Padre Pedro pietra di monte 
sandali larghi per camminare 
barba da santo e da peccatore 
barba leggera in mezzo al mare

           Rit.        DO                  FA
Padre Pedro la mia chitarra  
                         RE-                  LA-
questa notte suona più forte 
                        FA                     DO
la nostra musica che sa di lacrime 
                          SOL
spaventerà anche la morte

Padre Pedro cuore di gomma 
scoppiato all’alba dell’estate 
contate forte piangete piano 
amate la vita voi che restate

Padre Pedro ora vive ridendo 
mandando mail dal paradiso 
a una regina senza corona 
a due perle bionde col suo sorriso

se c’è un Dio avrà i suoi occhi
e un posto sempre con tanta neve
pieno di boschi e funghi porcini
che adesso la terra ti sia lieve.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here