Parsifal 1° – Pooh

Album

È contenuto nei seguenti album:

1973 Parsifal
1982 Palasport (Live)
1995 Buonanotte ai suonatori
1995 Pooh Book
1997 The Best Of Pooh

Testo Della Canzone

Parsifal 1° –  Pooh

(FacchinettiNegrini)

Chiaro il mattino
che nasce dall’e-est
questa foresta è tua (STACCO)
Nato selvaggio
puro nell’anima
non sai paura cos’è
Quei cavalieri
simili a Dei
non li hai mai visti però
non paura nasce dentro
Folle nell’alba
tu vuoi conoscere
ciò che nel bosco non c’è
hai scoperto il tuo destino
Il tuo destino
nel nome che tu avrai
Re della luce sarai
corri corri
corri corri (STACCO)
Parleranno a te
di Dio
del Re
le fanciulle in fiore
nel viaggio
vedrai
in un grande sogno antico
la tua nuova vita
solitario ti sospingerà
e un dubbio ti conquisterà
L’incantata età
straniera
di lei
non è gloria o vento
ma dolce
realtà
dentro l’erba alta al fiume
le tue armi al sole e alla
rugiada hai regalato ormai
e sacro non diventerai
qui si ferma il tuo destino

 

 

Accordi

   
REm               LA    LAm            SOL
    Chiaro è il mattino che nasce dall'est
SIb     FA         SOLm7    LA
questa foresta è tua...
REm       LA  LAm        SOL
Nato selvaggio puro nell'anima
SIb        FA     SOLm7
non sai paura cos'è.
REm       LA   LAm     SOL
Quei cavalieri simili a Dei
SIb        FA        SOLm7
non li hai mai visti però
LA
non paura nasce dentro.
REm         LA LAm         SOL
Folle nell'alba tu vuoi cooscere
SIb          FA         SOLm7
ciò che  nel bosco non c'è
LA
hai scoperto il tuo destino
REm        LA  LAm       SOL
il tuo destino nel nome che tu avrai
SIb        FA    SOLm7
re della luce sarai
LA
corri, corri, corri, corri.

STRUM:  REm  LA  LAm  SOL  SIb  FA  SOLm7
        LAm    REm

REm           LAm   SIb    FA
Parleranno a te di Dio, de Re
REm           LAm       SIb      FA
le fanciulle fiore nel viaggio vedrai
DO            LA7        REm
in un grande sogno antico
         DO   SIb      FA            SIb
la tua nuova vita solitario ti sospingerà
     FA               SIb
e un dubbio ti conquisterà.
L'incantata età straniera di lei
non è gloria o vento ma dolce realtà
dentro l'erba alta al fiume
le tue armi al sole e alla rugiada hai regalato ormai
sacro non diventerai
LA
qui si ferma il tuo cammino.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here