Qualche cosa di lei


Album

È contenuto nei seguenti album:
1992 I ricordi del cuore1993 Dallo stadio Olimpico live

Testo Della Canzone

Qualche cosa di lei di Amedeo Minghi

Qualche cosa
di Lei,
c’è qualcosa di Lei
che rimane smarrita
perchè le sfuggì.
Ora resta mia,
non credo tornerà
a riportarla via.
Credo no.
le riviste,
una lista di cose da fare
e disfare.
Perchè
sopra scritto c’è :
” meglio dimenticare “
credo rivolto a me,
indubbiamente
proprio a me.
La boccetta di un certo profumo
che esala così come me,
sopra scritto c’è
” Nuvole su di te “
E sa di rosa
ma
rosa più
non è.
E’ partita
con i suoi occhi e lascia la matita,
poco di rossetto,
un orologio rotto ed un fazzoletto.
Io credo che, in fondo in fondo,
son segni del suo dispetto,
dice:
” così sei tu , che non mi servi più “
Poi c’è dell’altro:
la scatolina con il borotalco,
mughetto inebriante e bianco.
Che spina qui,
nel mio fianco!
dice: ” così sei tu,
polvere e niente più “
altre cose di Lei:
in un libro una foglia
ed un pensiero d’addio,
in un biglietto che
dice,
rivolto a me:
” Eri l’amore mio “
E poi, c’è dell’altro ancora,
la sottoveste di color aurora.
Fiocchi di cotone
le caramelle al gusto di lampone.
E plastica trasparente,
prudente per quando piove,
spero non pioverà
senno’ si bagnerà…
C’è un orsetto di pezza
prima era dolce
adesso mi disprezza.
C’è un pò di silenzio,
ma mi ossessiona il battere del cuore
inchioda per ore ed ore,
ritratti del triste amore,.
dice: ” Così sei tu, non mi trattieni più “
oh!
ma insomma!
Il mondo è solo…
e Lei non si è ricordata
di avermi dimenticato..
siamo distratti noi…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Qualche cosa di Lei,
                SI
c'è qualcosa di Lei che rimane smarrita perchè le sfuggì.
          MI  SOL#        DOm#              FA#
Ora resta mia,non credo tornerà a riportarla via.
      SI
Credo no.


le riviste, una lista di cose da fare e disfare. Perchè
               MI  SOL#          DO#m                   FA#
sopra scritto c'è :" meglio dimenticare "credo rivolto a me,
                        SI
indubbiamente proprio a me.


La boccetta di un certo profumo che esala così come me,
              MI  SOL#           DOm#           FA#
sopra scritto c'è " Nuvole su di te " E sa di rosa

ma rosa più non

MI  FA#  SI
E'  è    partita
MI                 FA#         SI
con i suoi occhi e lascia la matita,
MI      FA#  SI
poco di-i rossetto,
MI          FA#              SI
un orologio rotto ed un fazzoletto.
   SOL#m                  DOm#
Io credo che, in fondo in fondo,
    (? )             MI  SI
son segni del suo dispetto,
                MI                     SI
dice:" così sei tu , che non mi servi più "



Poi c'è dell'altro:
la scatolina con il borotalco,
mughetto inebriante e bianco.
Che spina qui,
nel mio fianco!
dice: " così sei tu,
polvere e niente più "
altre cose di Lei:
in un libro una foglia
ed un pensiero d'addio,
in un biglietto che
dice,
rivolto a me:
" Eri l'amore mio "
E poi, c'è dell'altro ancora,
la sottoveste di color aurora.
Fiocchi di cotone
le caramelle al gusto di lampone.
E plastica trasparente,
prudente per quando piove,
spero non pioverà
senno' si bagnerà...
C'è un orsetto di pezza
prima era dolce
adesso mi disprezza.
C'è un pò di silenzio,
ma mi ossessiona il battere del cuore
inchioda per ore ed ore,
ritratti del triste amore,.
dice: " Così sei tu, non mi trattieni più "
oh!
ma insomma!
Il mondo è solo...
e Lei non si è ricordata
di avermi dimenticato..
siamo distratti noi....

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here