Ragazza


Album

È contenuto nei seguenti album:
2006 I consigli del cuore

Testo Della Canzone

Ragazza di Massimo Di Cataldo
{{InserimentoTesti
|Testo-Ins=

Ragazza

avevi tante cose da insegnare

fra tutte quelle cose forse il mare

è l’unico che sa un po’ più di noi

E adesso
che sto cercando di essere più onesto
con tutti e soprattutto con me stesso
adesso proprio adesso non ci sei

Col tempo

una stagione non è che un momento

e in certi giorni freddi ancora sento

la tenerezza che mi davi tu

E rifletto
che se non fossi stato nel tuo letto
se solo non ti avessi abbandonato

adesso non saresti ancora mia

Quanti ricordi che non si possono scordare

sono i segreti che non sappiamo raccontare

chissà se ancora ogni tanto mi pensi

come succede anche a me

se respirando l’odore dei sensi

mi porti ancora con te

Ragazza
il nostro amore giovane e distratto
i nostri nomi scritti sulla sabbia
il mare li ha portati via con se

Era ieri
e sei rimasta dentro i miei pensieri
lo sò che non volevo e non volevi
ti ho fatto male per non farne a me

E’ strano
o forse solamente troppo umano
ma me la prendo ancora con me stesso
per quelle cose che di me non sai

Mi dispiace
perché non sono stato mai capace
di darti solamente una ragione
ma una ragione non c’è stata mai

Quanti ricordi che non si possono scordare
sono i segreti che non sappiamo raccontare
chissà se ancora ogni tanto mi pensi
come succede anche a me
se respirando l’odore dei sensi
ancora mi porti con te

{{InserimentoAccordi
|Accordi-Ins=

   <br/>Do<br/>Ragazza<br/>Re-                    Mi-<br/>avevi tante cose da insegnare<br/>     Sol                       La-<br/>fra tutte quelle cose forse il mare<br/>     Re                        Sol4 Sol<br/>è l'unico che sa un po' più di noi<br/><br/>E adesso<br/>che sto cercando di essere più onesto<br/>con tutti e soprattutto con me stesso<br/>adesso proprio adesso non ci sei<br/><br/>    Sol-<br/>Col tempo<br/>La                         Re-<br/>una stagione non è che un momento<br/>      Fa-                        Do<br/>e in certi giorni freddi ancora sento<br/>      Re-               Sol4 Sol<br/>la tenerezza che mi davi tu<br/><br/>E rifletto<br/>che se non fossi stato nel tuo letto<br/>se solo non ti avessi abbandonato<br/>  Sol                     Do<br/>adesso non saresti ancora mia<br/><br/>         Mi-                 Fa      Do<br/>Quanti ricordi che non si possono scordare<br/>         Mi-              Fa        Do<br/>sono i segreti che non sappiamo raccontare<br/>                       La-<br/>chissà se ancora ogni tanto mi pensi<br/>Mi-                  Re<br/>come succede anche a me<br/>                 Fa        Do<br/>se respirando l'odore dei sensi<br/>    Fa    Sol       Do<br/>mi porti ancora con te<br/><br/>Ragazza<br/>il nostro amore giovane e distratto<br/>i nostri nomi scritti sulla sabbia<br/>il mare li ha portati via con se<br/><br/>Era ieri<br/>e sei rimasta dentro i miei pensieri<br/>lo sò che non volevo e non volevi<br/>ti ho fatto male per non farne a me<br/><br/>E' strano<br/>o forse solamente troppo umano<br/>ma me la prendo ancora con me stesso<br/>per quelle cose che di me non sai<br/><br/>Mi dispiace<br/>perché non sono stato mai capace<br/>di darti solamente una ragione<br/>ma una ragione non c'è stata mai<br/><br/>Quanti ricordi che non si possono scordare<br/>sono i segreti che non sappiamo raccontare<br/>chissà se ancora ogni tanto mi pensi<br/>come succede anche a me<br/>se respirando l'odore dei sensi<br/>ancora mi porti con te<br/><br/>Mi- Fa Do (8v.)<br/>

}}

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here