Salviamoci la pelle

22 settembre 2012 Concerto al Campovolo di Reggio Emilia 'Italia loves Emilia'. nella foto: Luciano Ligabue.

Album

È contenuto nei seguenti album:

1991 Lambrusco coltelli rose e popcorn
1997 Su e giù da un palco
2007 Primo tempo

Testo Della Canzone

Salviamoci la pelle di Ligabue

Lui e lei hanno quel destino
scritto da altri, altre vite fa.
E’ l’unica cosa che hanno, o, almeno,
e’ l’unica cosa in eredita’.
Lei qualche volta gli dice: “Ti amo,
ma non puo’ essere tutto qua,
qua non c’e’ niente per nessuno:
andiamo via, andiamo, dai, andiamo, va”.
Lei ha la foto di sua madre,
un giorno o l’altro la guardera’
che cosi’ non vuole diventare,
che cosi’, giura, mai non sara’.
Lui, la foto di suo padre l’ha dentro,
impressa a fuoco nell’anima,
impressa ad alcool, botte e insulti:
“andiamo via, andiamo, dai, andiamo, va”.
Salviamoci la pelle
che, bella o brutta, e’ quella li’:
rendiamola unica.
Salviamoci la pelle
tu tieni botta e dimmi di si’
che e’ quello che co- e’
[ Find more Lyrics on www.mp3lyrics.org/f2k ]
quello che co- conta.
Lei ha lasciato una letterina:
ci ha messo un anno a scriverla.
Lui ha lasciato sul comodino
due lire che suo padre berra’.
Bevono gia’ molto i loro amici:
scappano via soltanto cosi’,
solo che la mattina dopo son sempre li’,
son sempre li’, son sempre li’.
Salviamoci la pelle
che, bella o brutta, e’ quella li’:
rendiamola unica.
Salviamoci la pelle!
Tu tienti stretta e dimmi di si’
che e’ quello che co- e’
quello che co- conta.
“Verso che cosa andiamo?” lei chiede.
Lui dice “Beh, questo non si sa,
pero’ sappiamo bene cosa non c’era qua”.
Poi lei si volta per un momento,
guarda quel posto ed accenna un ciao.
Lui a quel posto gli sputa contro
e spinge sul gas.
Salviamoci la pelle
che abbiamo solo questa.
Salviamoci la pelle
che e’ quello che ci resta.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
E
Lui e lei hanno quel destino
A9                      D9
scritto da altri, altre vite fa.
     E
E' l'unica cosa che hanno, o, almeno,
   A9              D9
e' l'unica cosa in eredita'.
E
Lei qualche volta gli dice: *Ti amo,
A9                 D9
ma non puo' essere tutto qua,
E
qua non c'e' niente per nessuno:
A9                D9                [Fill] E    A9 D9 E A9 D9
andiamo via, andiamo, dai, andiamo, va*.

[TAB di Alessandro Marini]

  [Fill]MI                          LA            RE



E
Lei ha la foto di sua madre,
A9                     D9
un giorno o l'altro la guardera'
E
che cosi' non vuole diventare,
A9                    D9
che cosi', giura, mai non sara'.
E
Lui, la foto di suo padre l'ha dentro,
A9                  D9
impressa a fuoco nell'anima,
E
impressa ad alcool, botte e insulti:
 A9                D9
*andiamo via, andiamo, dai, andiamo, va*.

   B          E  A9
Salviamoci la pelle
                     D9
che, bella o brutta, e' quella li':
             B
rendiamola unica.
              E  A9
Salviamoci la pelle
                 D9
tu tieni botta e dimmi di si'
       B                                   E        A9     D9 B
che e' quello che co- e' quello che co- conta la la la la

(Come sopra)

Lei ha lasciato una letterina:
ci ha messo un anno a scriverla.
Lui ha lasciato sul comodino
due lire che suo padre berra'.
Bevono gia' molto i loro amici:
scappano via soltanto cosi',
solo che la mattina dopo son sempre li',
son sempre li', son sempre li'.


Salviamoci la pelle
che, bella o brutta, e' quella li':
rendiamola unica.
Salviamoci la pelle!
Tu tienti stretta e dimmi di si'
che e' quello che co- e' quello che co- conta la la la la

 E
*Verso che cosa andiamo?* lei chiede.
A9
Lui dice *Beh, questo non si sa,
D9                      F#m7
pero' sappiamo bene cosa non c'era qua, non c'era qua, non c'era*.
E
Poi lei si volta per un momento,
A9
guarda quel posto ed accenna un ciao.
D9
Lui a quel posto gli sputa contro
  F#m7
e spinge sul gas.

   E
Salviamoci la, salviamoci la pelle,
   A9
Salviamoci la, salviamoci la pelle,
   D9                            B
Salviamoci la, salviamoci la pelle
che e' quello che ci resta.
   E
Salviamoci la, salviamoci la pelle,
   A9
Salviamoci la, salviamoci la pelle,
   D9                            B
Salviamoci la, salviamoci la pelle

che e' quello che ci resta.

Fine: E A9 D9 B E

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here