Santina

The music band Nomadi on a terrace. From left, Umberto Maggi, Augusto Daolio, Beppe Carletti, Paolo Lancellotti, Chris Dennis. Asiago (VI), Italy, 1974.

Album

È contenuto nei seguenti album:

1993 Contro

Testo Della Canzone

Santina di Nomadi

Con quelle piccole mani stringi una morte

che vendi disperata agl’angoli delle strade

la gente che ti vede spaurita in viso,

sola, lontano da casa, senza sorriso,

ma quelle piccole mani maneggiano droga infame

e con i soldi vai dove non vorresti mai.

Santina dai grandi occhi, Santina dalle piccole mani,

Santina voce gentile perché prendi quella roba

Santina, io penso a te, alla tua infanzia spezzata,

ma penso anche a quelli che comprano da te.

Rimani una bambina, ma molto crudele

quello che ti circonda è solo odio,

Santina non hai sogni né amici né giochi

perché il tuo gioco è per pochi.

Santina dai grandi occhi, Santina dalle piccole mani,

Santina voce gentile perché prendi quella roba

Santina, io grido per te, per la tua infanzia spezzata,

ma grido anche per quelli che comprano da te.

Santina sguardo in avanti

tanto per pochi istanti,

molti rischi poco domani

da quelle piccole mani.

Santina dai grandi occhi, Santina quelle mani mani,

Santina voce gentile perché prendi quella roba

Santina, io grido per te, per la tua infanzia spezzata,

ma grido anche per quelli che comprano da te.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Intro: G/D/E-/B x 2

E-                      D           E-
Con quelle piccole mani stringi una morte 
                        D            E-
che vendi disperata agl'angoli delle strade 
                      D          E-
la gente che ti vede spaurita in viso, 
                       D         E-
sola, lontano da casa, senza sorriso, 
                       D                  E-
ma quelle piccole mani maneggiano droga infame 
E-                D                 C
e con i soldi vai dove non vorresti mai. 


G                         D
Santina dai grandi occhi, Santina dalle piccole mani, 
E-                          B
Santina voce gentile perché prendi quella roba 
G                            D
Santina, io penso a te, alla tua infanzia spezzata, 
   E-                       B
ma penso anche a quelli che comprano da te. 

Intro x 2

Rimani una bambina, ma molto crudele 

quello che ti circonda è solo odio, 

Santina non hai sogni né amici né giochi 

perché il tuo gioco è per pochi. 



Santina dai grandi occhi, Santina dalle piccole mani, 

Santina voce gentile perché prendi quella roba 

Santina, io grido per te, per la tua infanzia spezzata, 

ma grido anche per quelli che comprano da te. 


E-
Santina sguardo in avanti 
D                E-
tanto per pochi istanti, 

molti rischi poco domani 
   D              C
da quelle piccole mani. 



Santina dai grandi occhi, Santina quelle mani mani, 

Santina voce gentile perché prendi quella roba 

Santina, io grido per te, per la tua infanzia spezzata, 

ma grido anche per quelli che comprano da te.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here