Solo un uomo – Niccolò Fabi

Album

È contenuto nei seguenti album:
2009 Solo un uomo

Testo Della Canzone

Solo un uomo – Niccolò Fabi

E’ solo un uomo quello di cui parlo
del suo interno come del suo intorno
di quando scivola su stesso
di quando scrive come adesso
sulle sue guance ha il vento fresco
della vetta della conquista
sotto le unghie ha la terra quando strisciale sue serate le sue ferite
le donne amate e poi dimenticate
dell’ambizione della speranza
le ragnatele della sua stanza
di quando ha paura di morire
e un orgasmo la fa tremare
di quando la vita non è così come appare

e’ solo un uomo quello di cui parlo
quando inciampa nella sua ombra
quando cammina sull’acqua e non affonda
e’ solo un uomo quello di cui canto
di quando sbaglia e non si perdona
il furore e il disincanto di quell’universo
a forma di persona

parlo di quando spara a suo fratello
e s’inginocchia a un portafoglio
quando osserva l’infinito
attraverso il suo ombelico
quando sventola una bandiera
o ci si nasconde dietro per paura
una menzogna è più cattiva
nascosta dentro una preghiera

e’ solo un uomo quello di cui parlo
di una doccia dopo un tradimento
del sorriso che ritorna dopo che ha pianto
è solo un uomo quello di cui scrivo
la notte prima di un lungo viaggio
quando non sa se poi partire e solo partire
o è anche scappare

è solo un uomo quello che mi commuove
che vorrei uccidere e salvare amare e abbandonare
è solo un uomo ma lo voglio raccontare
perché la gioia come il dolore si deve conservare
si deve trasformare

Accordi

     
           LAm                LA4
E' solo un uomo quello di cui parlo
         LAm                   LA2
del suo interno come del suo intorno
           LAm         LA4
di quando scivola su stesso
           LAm          LA4
di quando scrive come adesso
           FA7+                LA4 (D2/c x30230)
sulle sue guance ha il vento fresco
       FA7+          LA4
della vetta della conquista
          LAm          LA4  LAm  LA4          LAm   LA4  LAm   LA4
sotto le unghie ha la terra         quando striscia



le sue serate le sue ferite
le donne amate e poi dimenticate
dell'ambizione della speranza
le ragnatele della sua stanza
di quando ha paura di morire
e un orgasmo la fa tremare
di quando la vita non è così come appare

 
            FA(7+)
e' solo un uomo quello di cui parlo
        REm
quando inciampa nella sua ombra
         LAm         LA2           LA4    LAm
quando cammina sull'acqua e non affonda
e' solo un uomo quello di cui canto
di quando sbaglia e non si perdona
il furore e il disincanto di quell'universo
a forma di persona

parlo di quando spara a suo fratello
e s'inginocchia a un portafoglio
quando osserva l'infinito
attraverso il suo ombelico
quando sventola una bandiera
o ci si nasconde dietro per paura
una menzogna è più cattiva
nascosta dentro una preghiera

e' solo un uomo quello di cui parlo
di una doccia dopo un tradimento
del sorriso che ritorna dopo che ha pianto
è solo un uomo quello di cui scrivo
la notte prima di un lungo viaggio
quando non sa se poi partire e solo partire
o è anche scappare

è solo un uomo quello che mi commuove
che vorrei uccidere e salvare amare e abbandonare
è solo un uomo ma lo voglio raccontare
perché la gioia come il dolore si deve conservare
si deve trasformare

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here