Sulle labbra

Album

È contenuto nei seguenti album:

2002 Quello che non c’è

Testo Della Canzone

Sulle labbra di Afterhours

La tua primavera è un incubo
in cui lo stato cede alla pornografia
il niente e il niente da distinguere
finchè poi non sai più cosa sentire

pensi di avere un credo
poi lo adatti a quello che sei

e come può il mio amore essere limpido
se è la mia nazione che l’inquina
so come un uomo deve decidere
ma ora non so più cosa sentire

ti ritrovi sulle labbra
a giustificarti quel che sei

anche odiare è un diritto, sai?

la tua primavera è un incubo
disobbedire acquista un senso in più

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
F# G G# E x3
F# G B5

     F#  G      G#  E
La tua primavera è un incubo
          F#      G  B5
In cui lo stato cede alla pornografia
     F#  G      G#  E
Il (niente) il niente da distinguere
 F#      G  B5
Finchè poi non sai più cosa sentire
 D G D         G
Pensi di avere un credo
D G        D G B4
Poi lo adatti a quello che sei

F# G G# E
F# G B5

     F#  G      G#  E
E come può il mio amore essere limpido
 F#      G  B5
Se è la mia nazione che mi inquina
     F#  G      G#  E
So come un uomo deve decidere
 F#      G  B5
Ma ora non so più cosa sentire
D G D         G
Ti ritrovi sulle labbra
D G        D G B4
A giustificarti quello che sei
        E
ANCHE ODIARE E' UN DIRITTO SAI

F# G G# E
F# G B5

     F#  G      G#  E
La tua primavera è un incubo
 F#      G  B5
Disobbedire acquista un senso in più

F# G G# E
F# G B5



Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here