Tarantola d’Africa


Album

È contenuto nei seguenti album:

2006 Nessuno è solo
2010 The album collection

Testo Della Canzone

Tarantola d'Africa di Tiziano Ferro

Sono la tarantola d’ Africa
Sorrido pensando brutto
Dentro la mia scatola di plexiglas
Per difenderti da me e dal mio veleno
Libero dicono che so ucciderti osservandoti
Ma tu paghi il tuo biglietto per guardarmi
Poi potrai volermi morto oppure amarmi
Guarderai quanto ti va
Stringendo con la mano il tuo papà

Vai vai vai, vai vai vai

E dentro che succede
Se il cuore ha troppa sete
E fuori ti diverti ma nessuno me lo chiede
quanto è facile pensare al sole
come una distrazione
e maturando il mio dolore
mi trasformo in attrazione
catturato per mia distrazione
scelta o imposizione
ripetermi con convinzione
che la vita da qui sarebbe stata migliore
ma il migliore non resiste
e quanto è bello quanto è triste
dimenticarsi che il dolore esiste
che il dolore esiste

Sei una coccinella bellissima
Sorridi guardando tutto
Forse mai nessuno ti osserverà
Ma questo a volte conta meno
Molto meno
Stupido dicono
Regalarsi a un altro albero
Tra i suoi rami e le sue foglie addormentarsi
Non sai più se continuare o accontentarti
Guarderai quanto ti va
Stringendo con la mano il tuo papà

Vai vai vai, vai vai

E dentro che succede
Se il cuore ha troppa sete
E fuori ti diverti ma nessuno me lo chiede
quanto è facile pensare al sole
come una distrazione
e maturando il mio dolore
mi trasformo in attrazione
catturato per mia distrazione
scelta o imposizione
ripetermi con convinzione
che la vita da qui sarebbe stata migliore
ma il migliore non resiste
e quanto è bello quanto è triste
dimenticarsi che il dolore esiste
che il dolore esiste

Ma tu paghi il tuo biglietto per guardarmi
Poi potrai volermi morto oppure amarmi
Guarderai quanto ti va
Stringendo con la mano il tuo papà

Stringendo con la mano il tuo papà…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

     
D#m7
Sono la tarantola d'Africa 

B9         D#m7
Sorrido pensando brutto

B9
dentro la mia scatola di plexiglas 

C#9               D#m7           C#9
Per difenderti da me e dal mio veleno 

D#m7          C#9
Libero dicono che so ucciderti osservandoti 

D#m7
Ma tu paghi il tuo biglietto per guardarmi 

B9
Poi potrai volermi morto oppure amarmi 

C#7
Guarderai quanto ti va 

     C#9
Stringendo con la mano il tuo papa' 

Vai vai vai, vai vai vai 

Dentro che succede 

      C#7
Se il cuore ha troppa sete.. e.. 

  C#9                    B9
E fuori ti diverti ma nessuno me lo chiede 

            C#
Quanto e' facile pensare al sole 

  B6
Come una distrazione 

          D#m
Maturando il mio dolore 

             B
Mi trasformo in attrazione 

              G#m9
Catturato per mia distrazione 

             C#6
Scelta o imposizione 

          D#m7
Ripetermi con convinzione 

                   C#9
Che la vita da qui sarebbe stata migliore 

   D#m
Ma il migliore non resiste 

         G#m7
E quanto e' bello quanto e' triste 

Dimenticarsi che il dolore esiste 

B6
Che il dolore esiste 

G#m7
Sei una coccinella bellissima 

C#9               D#m7
Sorridi guardando tutto

C#9 D#m7
    Forse mai nessuno ti osservera' 

Ma questo a volte conta meno 

Molto meno 

B9      G#m7
Stupido dicono 

    C#9
Regalarsi a un altro albero 

Tra i suoi rami e le sue foglie addormentarsi 

Non sai piu' se continuare o accontentarti 

      C#7
Guarderai quanto ti va 

               C#9
Stringendo con la mano il tuo papa' 

Vai vai vai, vai vai vai 

E dentro che succede 

                      B9
Se il cuore ha troppa sete e.. 

                                    A#m
E fuori ti diverti ma nessuno me lo chiede 

                    C#
Quanto e' facile pensare al sole 

            G#m7
Come una distrazione 

Maturando il mio dolore 

                        G#m9
Mi trasformo in attrazione 

                        C#7
Catturato per mia distrazione 

Scelta o imposizione 

C#6                    B9
Ripetermi con convinzione 

                              F#9
Che la vita da qui sarebbe stata migliore 

                     G#m6
Ma il migliore non resiste 

                                A#m7
E quanto e' bello quanto e' triste 

                           C#9
Dimenticarsi che il dolore esiste 

Che il dolore esiste 

G#m7                                 C#7
Ma tu paghi il tuo biglietto per guardarmi 

                                C#9
Poi potrai volermi morto oppure amarmi 

Guarderai quanto ti va 

Stringendo con la mano il tuo papa'

C#7                       F#9
Stringendo con la mano il tuo papa'

D#m7 D#m9 D#mM7

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here