Vivo forte – Nomadi

The music band Nomadi on a terrace. From left, Umberto Maggi, Augusto Daolio, Beppe Carletti, Paolo Lancellotti, Chris Dennis. Asiago (VI), Italy, 1974.

 

Album

È contenuto nei seguenti album:

1994 La settima onda
2003 Nomadi quaranta (disc 2)

Testo Della Canzone

Vivo forte – Nomadi

Mi chiederai perchè
io apro le finestre
nella notte buia,
quando il cielo dorme.
Risponderò: lo so,
che io son figlio del vento,
che mi aiuta ancora
a vivere felice.
Mi chiederai perchè
io apro le finestre
sulle strade vuote,
quando la gente dorme.
Risponderò: lo so,
che io son figlio della notte,
che mi aiuta ancora
a vivere felice.
E allora vivo e vivo forte,
faccio mia questa notte,
faccio mio il suo respiro.
Mi chiederai perchè io
chiudo le finestre,
quando sorge il sole
e le stelle son lontane.
Risponderò: lo so
che io son figlio della notte,
che mi aiuta ancora a pensare.
E allora vivo, e vivo forte,
con mille pensieri,
con mille idee.
E, allora vivo, e vivo forte,
faccio mia questa notte,
faccio mio il suo respiro

 

Accordi

   
Mi chiederai perchè
Mim

io apro le finestre
 Re

nella notte buia,
Mim

quando il cielo dorme.
  Re

Risponderò: lo so,
Do

che io son figlio del vento,
  Sol

che mi aiuta ancora
Re

a vivere felice.
  Do


STRUM. Mim Re Mim Re


Mi chiederai perchè
Mim

io apro le finestre
 Re

sulle strade vuote,
Mim

quando la gente dorme.
 Re

Risponderò: lo so,
Do

che io son figlio della notte,
  Sol

che mi aiuta ancora
Re

a vivere felice.
  Do


E allora vivo e vivo forte,
Do        Sol       Re

faccio mia questa notte,
 Do

faccio mio il suo respiro.
 Sol           Do


STRUM. Mim Re Mim Re


Mi chiederai perchè io
Mim

chiudo le finestre,
 Re

quando sorge il sole
Mim

e le stelle son lontane.
 Re

Risponderò: lo so
Do

che io son figlio della notte,
   Sol

che mi aiuta ancora a pensare.
Do

E allora vivo, e vivo forte,
Do        Sol         Re

con mille pensieri,
Do

con mille idee.
Sol       Re


STRUM. Re Sol Re Do Sol Re


E, allora vivo, e vivo forte,
Sol         Re

faccio mia questa notte,
Do

faccio mio il suo respiro.
Sol           Re


STRUM. Re Sol Re Do Sol Re

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here