Vorrei parlare

Album

È contenuto nei seguenti album:

1977 Noi ci saremo

Testo Della Canzone

Vorrei parlare di Nomadi

Forse tu credi
che ti voglia inventare
un mondo diverso da quello reale
forse tu speri
che ti faccia sognare
un castello di sogni e di speranze lontane
o forse vuoi
che falsandoti ogni cosa
faccia finta di essere rosso
ed appoggi linee rosa.

Voglio parlare invece
di accordi strani
fatti da mani che non hanno domani
voglio parlare
di un bidone del rusco
di un secchio di stanca spazzatura
voglio parlare di una buccia di banana
che spunta sola in mezzo
alla sozzura.

Voglio parlare del mondo degli avanzi
di vecchi di impiegati
di studenti stanchi
di schiavi di liberti di alcolizzati
che per due soldi
si son sputtanati
voglio parlare di gente
che non è niente
è solo una realtà presente
tutt’ora esistente.

Voglio parlare
a chi proprio non ci sente
e a chi si chiude le orecchie
perché non vuol sentire
voglio parlare ai ciechi involontari
e a chi si chiude gli occhi
perché non vuol vedere
voglio parlare
a quella strana gente
che confonde il passato
con il presente.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Intro: A-/D x2

A-
Forse tu credi
       D
che ti voglia inventare
A-                   D
un mondo diverso da quello reale
A-
forse tu speri
       D
che ti faccia sognare
A-                        D
castelli di sogni e di speranze lontane
G
o forse vuoi
        C           D
che falsandoti ogni cosa
G
faccia finta di essere rosso
    C             D
ed appoggi linee rosa.

Intro x2

Voglio parlare invece
di accordi strani
fatti da mani che non hanno domani
voglio parlare
di un bidone del rusco
di un secchio di stanca spazzatura
voglio parlare di una buccia di banana
che spunta sola in mezzo
alla sozzura.

Intro x2

Voglio parlare del mondo degli avanzi
di vecchi di impiegati
di studenti stanchi
di schiavi di liberti di alcolizzati
che per due soldi
si son sputtanati
voglio parlare di gente
che non è niente
è solo una realtà presente
tutt'ora esistente.

Intro x2

Voglio parlare
a chi proprio non ci sente
e a chi si chiude le orecchie
perché non vuol sentire
voglio parlare ai ciechi involontari
e a chi si chiude gli occhi
perché non vuol vedere
voglio parlare
a quella strana gente
che confonde il passato
passato, col presente.	

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here