W Fernandez

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

W Fernandez di Bandabardò

Non posso stare in casa a pensare
fuori è tornata la gioia di urlare,
mi troverai a girare le piazze e gridare:
I viva Fernandez!
Versa da bere ad un innamorato
un giorno sarò ricco e ti farò regina dei fiori;
Versa da bere a un povero assetato
povero da poeta, ricco come un gabbiano
che vola sulla vita con la sua fantasia.
Non posso stare in casa a pensare
fuori è tornata la gioia di urlare,
mi troverai a girare le piazze e gridare:
I viva Fernandez!
Versa da bere ad un albero sradicato
spostato dai venti e dalla curiosità
un nomade in amore ed in felicità.
Così parlava il vecchio fricchettone
il re dei maghi e delle magone:
è una preghiera, io non voglio denari
solo vino, allegria, il calore delle mani

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   



  la-                        fa
  Non posso stare in casa a pensare

do                        sol        sol#
fuori è tornata la gioia di urlare,

la-                fa                              do        sol
mi troverai a girare le piazze e gridare:

sol#      la-          sol
I viva Fernandez!

              fa#-                              re  la
Versa da bere ad un innamorato

                            do#7              fa#-      re
un giorno sarò ricco e ti farò regina dei fiori;

            fa#-                              re      la
Versa da bere a un povero assetato

                do#7                              fa#-
povero da poeta, ricco come un gabbiano

                      re  la                      do#7

che vola sulla vita con la sua fantasia.

Non posso stare in casa a pensare
fuori è tornata la gioia di urlare,
mi troverai a girare le piazze e gridare:
I viva Fernandez!
Versa da bere ad un albero sradicato
spostato dai venti e dalla curiosità
un nomade in amore ed in felicità.

do-                            sol#
Così parlava il vecchio fricchettone

mib                          sol
il re dei maghi e delle magone:

sol#                            fa-
è una preghiera, io non voglio denari

sol
solo vino, allegria, il calore delle mani.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here