1941 – Patty Pravo

Album

È contenuto nei seguenti album:

1970 Patty Pravo

Testo Della Canzone

1941 – Patty Pravo di Patty Pravo

(Mogol – H.Nilsson)

Fu nell’anno ’41 che qualcuno fu papà
venne poi il ’44 e quell’uomo se ne va
‘945 madre e figlio senza lui
come vissero da allora in poi
nessuno seppe mai
gli anni passano veloci
per quel bimbo invece no
così chiuse gli occhi e disse
tra vent’anni li aprirò
aprì gli occhi che era un uomo
vide un clown passar di lì
e gli disse “vuoi venir con noi?”
e lui rispose si

Con il circo vide strade
e paesi, città
ebbe gioie e dolori
e ragazze in quantità
“giro il mondo fino in fondo
non mi fermerò mai più”
fino a quando i sogni rosa
si dipinsero di più
poi incontrò una ragazza
quella che voleva lui
e tra un bacio e una carezza
disse “mia moglie tu sarai”
costruirono una casa
“non ti lascerò mai più”
e la gente un giorno vide
sulla porta un nastro blu

fu nell’anno ’61 che
qualcuno fu papà
venne poi il ’64
e quell’uomo se ne andrà
‘965 madre e figlio senza lui
quando un giorno arriva un circo
“ehi bambino, cosa fai?”

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here