20 di aprile

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

1999 SOS con rabbia e con amore

Testo Della Canzone

20 di aprile di Nomadi

venti d’aprile del 90
amica mia come stai
e ti sorprende
che ti scriva
ma tanto tempo
e’ normale
sai ero qui da solo
e ho cominciato
a ricordare
mi ha finto
la malinconia
e ora ti devo
parlare
poi ricordi ancora
le notti e la
capanna sul mare
gli amici poi una vita
ancora da costruire
ma il tempo va veloce
e non ritorna
e i ricordi
sono spine
in fondo al cuore
adesso dimmi di te
magari hai gia
dei bambini
e come va
con quel tale
spero che sia
divertente
in realta’ come sempre
continuo con
la stessa vita
la musica non
mi stanca
e a volte mi
sento vuoto
poi ricordi ancora
le notti e la
capanna sul mare
gli amici poi una vita
ancora da costruire
ma il tempo va veloce
e non ritorna
e i ricordi
sono spine
in fondo al cuore
scusa ti devo
lasciare
rispondimi se
lo vuoi
e spero che
le mie parole
sconvolgano
la tua coscienza
ora ti ho gia’
detto tutto
a presto se ci
rivedremo
continuo con le
mie canzoni
e tu
continua con
i tuoi sogni
poi ricordi ancora
le notti e la
capanna sul mare
gli amici poi una vita
ancora da costruire
ma il tempo va veloce
e non ritorna
e i ricordi
sono spine
in fondo al cuore
siiiiiiiii

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here