Amore di plastica

Album

È contenuto nei seguenti album:

1996 Due parole
2001 L’anfiteatro e la bambina impertinente
2003 Un sorso in più
2010 Per niente stanca

Testo Della Canzone

Amore di plastica di Festival di Sanremo 1996

(Carmen Consoli e Mario Venuti)
Carmen Consoli

Non sei per nulla obbligato
a comprendermi
quasi non sento il bisogno
d’insistere
Tu che mi offrivi un amore
di plastica
ti sei mai chiesto se onesto
era illudermi
Ricorda
tu sei quello che non c’è
quando io piango
tu sei quello che non sa
quando è il mio compleanno
quando vago nel buio
Ma come posso dare l’anima
e riuscire a credere
che tutto sia più o meno facile
quando è impossibile
volevo essere più forte di
ogni tua perplessità
ma io non posso accontentarmi se
tutto quello che
sai darmi
è un amore di plastica
Tu sei quel fuoco che stenta
ad accendersi
non hai più scuse eppure sai
confondermi
Ricorda
tu sei quello che non c’è
quando io piango
tu sei quello che non sa
quando è il mio compleanno
quando vago nel buio
Ma come posso dare l’anima
e riuscire a credere
che tutto sia più o meno facile
quando è impossibile
volevo essere più forte di
ogni tua perplessità
ma io non posso accontentarmi se
tutto quello che sai darmi
è un amore di plastica
volevo essere più forte di
ogni tua perplessità
ma io non posso accontentarmi se
tutto quello che sai darmi
è un amore di plastica
ma io non posso accontentarmi se
tutto quello che
sai darmi è un amore di plastica

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
D    Dsus4   D   Dsus2

 

RE    REsus4 RE          REsus2      RE        REsus4  RE  REsus2

Non sei per nulla obbligato a comprendermi

RE  REsus4 RE          REsus2Cadd9       Asus4

Quasi non sento il bisogno di insistere

   RE REsus4   RE        REsus2  RE     REsus4  RE  REsus2

E tu che mi offrivi un amore di plastica

RE REsus4 RE            REsus2      Cadd9     Asus4

Ti sei mai chiesto se onesto era illudermi

 

            SIm SOL LA                      SImSOL       LA

Ricorda tu    sei quello che non c'è      quando io piango

   SImSOL LA                      SIm

E tu   sei quello che non sa

SOL            DOsus9                           LAsus4

quando è il mio compleanno, quando vago nel buio

 

               RE               RE            SOL              RE

Ma come posso dare l'anima e riuscire a credere

               SIm                LAsus4         MI7

Che tutto sia più o meno facile quando è impossibile

           RE            RE              SOL               RE

Volevo essere più forte di ogni tua perplessità

               SIm                 LA

Ma io non posso accontentarmi

             SOL                 LA                          REsus4 RE

Se tutto quello che sai darmi è un amore di plastica

 

 

   RE REsus4  RE            REsus2     RE        REsus4  RE  REsus2

E tu sei quel fuoco che stenta ad accendersi

RE    REsus4 RE        REsus2    Cadd9     Asus4

Non hai più scuse, eppure sai confondermi

 

Pre-Chorus  +  Chorus  +  Solo :  Re   Re   Sol    Re   Sim   La Mi7

 

          RE             RE               SOL             RE

Volevo essere più forte di ogni tua perplessità

                SIm                LA

Ma io non posso accontentarmi

             SOL                 LA                          REsus4 RE

Se tutto quello che sai darmi è un amore di plastica

                SIm                 LA

Ma io non posso accontentarmi

             SOL                 LA                         REsus4 RE

Se tutto quello che sai darmi è un amore di plastica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here