Commesso viaggiatore

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Commesso viaggiatore di Albano

Lui chiese: vuoi ballare?
lei lo guardo e arrossi lui le compro un anello
poi chiese: andiamo?
e lei disse: si.

Sua madre non voleva ma lei non ubbidi
suo padre gia russava percio non lo senti
c’era la luna piena che illumino la via
non ci penso due volte prese la sola valigia e fuggi.

La corsa alla stazione col cuore in gola, lei
la sosta in pensione passioni scateno
Poi il freddo del mattino un bacio ancora cerco
solo una rosa rossa sul grande letto

ormai vuoto trovo a volte lei ricorda
Quel primo ballo, e poi quella bambina ingenua
che ancora dorme in lei mentre dal marciapiede
aspetta chi verra non riesce a cancellare
il suo passato lasciato nel sud.

Commesso viaggiatore che di citta in citta
va regalando un fiore a chi ci sta
commesso viaggiatore che finge ingenuita
e colleziona cuori vendendo ambiguita.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here