Giura

Album

È contenuto nei seguenti album:

1996 Romanzo

WikiTesti Ú un progetto gratuito, tutti possono collaborare inserendo testi, spartiti e video. Perché non collabori con noi?

Testo Della Canzone

Giura di Riccardo Fogli

(Pietro CantarelliSaverio Grandi)

Non sono l’ultimo dei tuoi pensieri,
ti ho vista anche ieri, me l’hai chiesto tu;
non sto sul podio dei tuoi sentimenti,
ma lotto coi denti per salirci su
e vado a piccoli passi,
coi sassi ci segno la strada, mi perdessi mai,
vorrei poter ritornare e salvare qualcosa
nel caso non vada, lo sai


Giura, ora, che sei come dici di essere,
giura che tu sei sincera, non mi far soffrire


E lei mi chiama ogni giorno e mi dice:
“ti voglio, non vivo più senza di te”
io che poi sono educato, rispondo:
“va bene, qualcosa, sai, provo per te”
ma sento che sto mentendo e magari Ú quel gioco
lo stesso che fai tu ora qui
a volte senza pensare si fa anche del male
non c’Ú una ragione, Ú così 

Giura, ora, che sei come dici di essere,
giura che tu sei sincera, tu mi puoi salvare


Perché in amore ci vuole ben poco,
ma basta che manchi qualcosa che poi
o per problemi di sesso o visione del mondo
le cose non girano mai
e invece tu sei perfetta
che forse, stavolta, potrebbe durare chissà,
forse per questo ho un po’ fretta di averti
Ú tanto che cerco, sai, l’altra metà 

Senza quasi più niente da perdere
sono qui davanti a te
e tu puoi dirmi di no o di sì:
adesso cosa fai?
Ridi e mi copri poi di mille baci


Giura, ora, che sei come dici di essere,
giura che tu sei sincera, non mi far soffrire


Giura, ora, che sei come dici di essere,
giura che tu sei sincera, tu mi puoi salvare


Il testo contenuto in questa pagina Ú di proprietà dell’autore. WikiTesti Ú un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here