Il pescatore di asterischi – Samuele Bersani

Album

È contenuto nei seguenti album:

2000 L’oroscopo speciale
2002 Che vita! Il meglio di Samuele Bersani

Testo Della Canzone

Il pescatore di asterischi – Samuele Bersani

* Neri Per Caso2008 Angoli diversi

C’e’ un quaderno che nascondo
ma non ho mai scritto cosa sei per me
perche’ e’ facile
tu mi leggi dentro io no
se gli errori li cancello
resta la peggior calligrafia
che ho avuto in vita mia
nuda li’ sul foglio
io sono un pescatore di asterischi
sotto un’onda a forma di parentesi
rotonda che mi porta via
non si puo’ partecipare
subito a un concorso di poesia
che idea intitolarlo apnea
vale un primo posto
in questo gioco di pensieri sporchi
sopra un letto prima di abbracciarti
mi connetto e penso insieme a te
i tuoi capelli neri a
punta d’inchiostro
si aggrovigliano ai miei
io polipo tu seppia
non vuoi farti mangiare pero’
nella vita c’e’ sempre un pero’
un cielo che si appoggia sul mare
e tu impari chi sei
come giocolieri esperti
tutto il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c’e’
e c’e’ un grillo che nascondo
ogni tanto esce e dice che chissa’
chissa’ se anche lei
e’ pura fino in fondo
in questo gioco di pensieri sporchi
sopra un letto prima di abbracciarti
mi connetto piu’ vicino a te
e tu sei bella come quella madonna
che un giorno qualcuno pesco’
anche il polipo e la seppia
non si fanno piu’ male e no
son saliti a guardare
il cielo che si spegne nel mare
laggiu’ dove sono gli dei
siamo giocolieri
non sprechiamo il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c’e’
il senso
siamo giocolieri
non sprechiamo il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c’e’
il senso
siamo giocolieri
non sprechiamo il tempo a cercare
il senso gravitazionale che non c’e’
il senso
il senso


[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   


do  rem7  mim7  rem7 x2


           do           rem7   mim7            rem7       fa
 c'è un quaderno che nascondo, ma non ho mai scritto cosa sei
    do  fa           do  rem7        sol       do  rem7  mim7  rem7
per me, perché è facile, tu mi leggi dentro io no
         do         rem7  mim7        rem7         fa
se gli errori li cancello resta la peggior calligrafia
    do  fa           do   rem7        sol
che ho avuto in vita mia, nuda lì sul foglio


   lam   mi7/si do          rem
io sono un pescatore di asterischi
sol     do      sol        do        rem    sol         do do7+
sotto un'onda a forma di parentesi rotonda che mi porta via
        lam     mi7/si do             rem         sol
non si può partecipare subito a un concorso di poesia
     do    sol          do    rem           sol
che idea intitolarla 'apnea', vale un primo posto
    lam  mi7/si do           rem    sol        do
in questo gioco di pensieri sporchi sopra a un letto
 sol            do          rem     sol             do do7+
prima di abbracciarti mi connetto e penso insieme a te


   do                 rem7                  sol                do
i tuoi capelli neri a punta di inchiostro si aggrovigliano ai miei
     lam7                    rem
io polipo tu seppia non vuoi farti mangiare
  rem7 fa          sol            do
però   nella vita c'è sempre un però
                  rem7              sol           do
un cielo che si appoggia sul mare e tu impari chi sei
         lam7                      rem
come un giocoliere spendi tutto il tempo a cercare
   rem7   fa       sol           do
il senso gravitazionale che non c'è


do  rem7  mim7  rem7 x2


          do          rem7   mim7       rem7          fa
e c'è un grillo che nascondo, ogni tanto esce e dice che
    do      fa          do    rem7         sol
chissà, chissà se anche lei è pura fino in fondo
    lam  mi7/si do           rem    sol        do
in questo gioco di pensieri sporchi sopra a un letto
 sol            do          rem    sol         do do7+
prima di abbracciarti mi connetto più vicino a te


  do                 rem7                  sol               do
e tu sei bella come quella Madonna che un giorno qualcuno pescò
        lam7                       rem                rem7
anche il polipo e la seppia non si fanno più male, eh no
fa        sol        do                 rem7
son saliti a guardare  il cielo che si spegne nel mare
    sol              do4 do
laggiù dove sono gli dei


       lam7                        rem
siamo giocolieri non sprechiamo il tempo a cercare
   rem7   fa       sol           do
il senso gravitazionale che non c'è
   rem  sol  do
il senso
       lam7                        rem
siamo giocolieri non sprechiamo il tempo a cercare
   rem7   fa       sol           do
il senso gravitazionale che non c'è
   rem  sol  do
il senso
       lam7                        rem
siamo giocolieri non sprechiamo il tempo a cercare
   rem7   fa       sol           do
il senso gravitazionale che non c'è
   rem  sol  do
il senso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here