Il pilota di Hiroshima

Album

È contenuto nei seguenti album:

1985 Ci penserà poi il computer
1987 In concerto (vol.2)

Testo Della Canzone

Il pilota di Hiroshima di Nomadi

fuori nel mondo chissa dove
o su nel cielo fra gli eterni eroi
ma nel fondo di un profondo eterno
vive un uomo vive il suo inferno
la sua bocca piu non parla
le sue notti non le dorme piu’
sta nascosto dietro il suo pensiero
muore un uomo muore senza vero
il pilota di hiroshima
un duro alla maniera di jon waine
raiband scuri il lavoro era guerra
ma negli occhi
quel bimbo sulla terra
fuori nel mondo chissa dove
nel riflesso del cielo nello stagno
striscia ancora la scia di vapore
del suo aereo e di quelle ore
..musica
il pilota di hiroshima
un duro alla maniera di jon waine
raiband scuri il lavoro era la guerra
ma negli occhi quel bimbo sulla terra
sente battere le ali
sente il freddo tutto intorno a se
vede luci di luce piu abbagliante
di quel sole
esploso in un istante

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
Intro:  La- Mi-   Do Re-   Sol Mi- La-

La-
Fuori nel mondo chissà dove
                               Mi-
o su nel cielo fra gli eterni eroi,
       Re-                   La-
ma nel fondo di un profondo eterno
        Re-                 La-
vive un uomo, vive il suo inferno.

La sua bocca più non parla,
le sue notti non le dorme più
sta nascosto dietro il suo pensiero,
muore un uomo, muore senza il vero.

Sol
Il pilota di Hiroshima,
        La-                  Mi-
un duro alla maniera di John Wayne,
        Re                   La-
Ray Ban scuri, il lavoro era guerra,
         Sol
ma negli occhi
                 La-
quel bimbo sulla terra.

Fuori nel mondo chissà dove,
nel riflesso del cielo nello stagno,
striscia ancora la scia di vapore
del suo aereo e di quelle ore.

Il pilota di Hiroshima,
un duro alla maniera di John Wayne,
Ray Ban scuri, il lavoro era guerra,
ma negli occhi
quel bimbo sulla terra.

Sente battere le ali,
sente il freddo tutto intorno a sè,
vede luci di luce più abbagliante,
di quel sole esploso in un istante.

End:  Sol Sib La Mi La-

========
--------
Il pilota di Hiroshima  


Mim
Fuori nel mondo chissà dove
                               Sim
o su nel cielo fra gli eterni eroi,
       La                    Sim
ma nel fondo di un profondo eterno
        Lam                 Mim
vive un uomo, vive il suo inferno.


La sua bocca più non parla,
                          Sim
le sue notti non le dorme più
      La                      Sim
sta nascosto dietro il suo pensiero,
         Lam                  Mim
muore un uomo, muore senza il vero.

Re                      Sim
Il pilota di Hiroshima,
        Mim                  Sim
un duro alla maniera di John Wayne,
       La                    Mim
Ray Ban scuri, il lavoro era guerra,
         Lam
ma negli occhi
                 Mim
quel bimbo sulla terra.


Fuori nel mondo chissà dove,
                             Sim
nel riflesso del cielo nello stagno,
           La                Sim
striscia ancora la scia di vapore
       Lam                Mim
del suo aereo e di quelle ore.

Re                      Sim
Il pilota di Hiroshima,
        Mim                  Sim
un duro alla maniera di John Wayne,
       La                    Mim
Ray Ban scuri, il lavoro era guerra,
         Lam
ma negli occhi
                 Mim
quel bimbo sulla terra.


Sente battere le ali,
                                Sim
sente il freddo tutto intorno a sé,
     La                   Sim
vede luci di luce più abbagliante,
        Lam                 Mim
di quel sole esploso in un istante.

(sfumando)

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here