Il tempo di pretendere

Album

È contenuto nei seguenti album:

2012 Evoluzione della specie 2

Testo Della Canzone

Il tempo di pretendere di Dolcenera

Cos’altro si può chiedere,
è il tempo di pretendere,
il tempo che consideri
caduta di coriandoli.

Cos’altro ancora vuoi da me,
Cos’altro ancora avrai da me,
l’istinto non ha regole,
invade le molecole.

Giusto il tempo di fermare,
trovare l’energia,
rialzarsi dopo un male,
domare la passione,
urlare contro…

Ah!… Scegli solo il meglio!
Ah!… Ci sarò dovunque andrai,
avrò tutto o niente,
il mio posto al mondo.

E andare!… Io non ho paura.
Ah!… Con le dita da affondare
nella roccia dura,
per scalare il sogno.

Davvero puoi pensare che
la strada del talento sia
un dono immeritevole?
Si paga con le lacrime.

A te mia Musa Musica,
il senso di abbandono a te,
la gioia inconsapevole
che nasce dalla fantasia.

Giusto il tempo da fermare,
trovare l’energia,
comprendere ed amare,
domare la passione,
urlare contro…

Ah!… Scegli solo il meglio!
Ah!… Ci sarò dovunque andrai,
avrò tutto o niente,
il mio posto al mondo.

E andare!… Io non ho paura.
Ah!… Siamo stelle del mattino,
della notte fino al sole,
a inventarci il giorno.
E’ il tempo di pretendere…
Il senso di abbandono a te…
A te mia Musa Musica,
il senso di abbandono a te
la gioia inconsapevole
che nasce dalla fantasia.
Cerco solo il meglio..
La strada del talento..
A te mia Musa Musica,
A te.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here