La fata

Album

È contenuto nei seguenti album:

1977 Burattino senza fili
1996 Quartetto d’archi

Testo Della Canzone

La fata di Edoardo Bennato

c’e solo un fiore in quella stanza
e’ tu ti muovi con pazienza
la medicina e’ amara
ma’..
c’e solo un fiore in quella stanza
e’ tu ti muovi con pazienza
la medicina e’ amara
ma’..
tu gia’ lo sai
che la berra’
se non si arrende tu lo senti
e sciogli il nodo dei tuoi
tu gia’ lo sai
che la berra’
se non si arrende tu lo senti
e sciogli il nodo dei tuoi
fianchi
che quel vestito
scopre gia’
chi coglie il fiore
fianchi
che quel vestito
scopre gia’
chi coglie il fiore
impazzira’
fara’ per te qualunque cosa
e tu sorella madre e sposa
e tu regina
impazzira’
fara’ per te qualunque cosa
e tu sorella madre e sposa
e tu regina
o fata tu
non puoi pretendere
di piu’
e tu regina
o fata tu
non puoi pretendere
di piu’
e tu regina
o fata tu..
non puoi pretendere
di piu’
e forse e’ per vendetta
o fata tu..
non puoi pretendere
di piu’
e forse e’ per vendetta
e forse
e’ per paura
o solo per pazzia
ma da sempre
e forse
e’ per paura
o solo per pazzia
ma da sempre
tu sei quella
che paga di piu’
se vuoi volare
ti tirano giu’
tu sei quella
che paga di piu’
se vuoi volare
ti tirano giu’
e se comincia la caccia alle streghe
la strega sei tu
e insegui sogni
da bambina..
e se comincia la caccia alle streghe
la strega sei tu
e insegui sogni
da bambina..
e chiedi amore e sei
sincera..
non fai magie ne trucchi ma..
nessuno ormai
e chiedi amore e sei
sincera..
non fai magie ne trucchi ma..
nessuno ormai
ci credera’
c’e’ chi ti urla
che sei bella
che sei una fata
ci credera’
c’e’ chi ti urla
che sei bella
che sei una fata
sei una stella
poi ti fa schiava pero’ no
chiamarlo amore non si puo’
e forse per vendetta
sei una stella
poi ti fa schiava pero’ no
chiamarlo amore non si puo’
e forse per vendetta
e forse
per paura
o solo per pazzia
ma da sempre
e forse
per paura
o solo per pazzia
ma da sempre
tu sei quella
che paga di piu’
se vuoi volare
ti tirano giu’…
tu sei quella
che paga di piu’
se vuoi volare
ti tirano giu’…
e se comincia la caccia alle streghe
la straga sei tu..
c’e’ chi ti esalta
chi ti adula
e se comincia la caccia alle streghe
la straga sei tu..
c’e’ chi ti esalta
chi ti adula
c’e’ chi ti espone
anche in vetrina..
si dice amore
pero’ no..
c’e’ chi ti espone
anche in vetrina..
si dice amore
pero’ no..
chiamarlo amore
non si puo’.
chiamarlo amore
non si puo’..
chiamarlo amore
non si puo’.
chiamarlo amore
non si puo’..
chiamarlo amore
non si puo…..
chiamarlo amore
non si puo…..

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   

F C F C F C F C
    F       Bb       C7     F
C'è solo un fiore in quella stanza
        Bb    C7    F
e tu ti muovi con pazienza
   Bb  A       D7   G
la medicina è amara ma
Gm          F       C7    F
  tu già lo sai che la berrà.

Se non si arrende tu lo tenti
e sciogli il nodo dei tuoi fianchi
che quel vestito scopre già
chi coglie il fiore impazzirà.

Farà per te qualunque cosa
e tu sorella e madre e sposa
e tu regina o fata, tu
non puoi pretendere di più.

F Bb C7 F Bb C7 F
e tu regina o fata, tu
non puoi pretendere di più.

{soc}
  F7      D7     Gm
E forse è per vendetta, 
  C7            F
e forse è per paura
Ab              Cm
  o solo per pazzia, 
Db7   C7
ma da sempre
F      Eb         Bb      F
tu sei quella che paga di più
          Eb      Bb     F
se vuoi volare ti tirano giù
                 Eb
e se comincia la caccia alle streghe
   Bb         C7
la strega sei tu.
{eoc}

E insegui sogni da bambina
e chiedi amore e sei sincera
non fai magie, né trucchi, ma
nessuno ormai ci crederà.

C'è chi ti urla che sei bella,
che sei una fata, sei una stella,
poi ti fa schiava, però no,
chiamarlo amore non si può.

{soc}
E forse è per vendetta
e forse è per paura
o solo per pazzia, 
ma da sempre
tu sei quella che paga di più
se vuoi volare ti tirano giù
e se comincia la caccia alle streghe
la strega sei tu.
{eoc}

C'è chi ti esalta, chi ti adula,
c'è chi ti espone anche in vetrina
si dice amore, però no,
Gm           F    C7     F   F7
  chiamarlo amore non si può.
Bb         A    D7     G
  si dice amore,  però no,
Gm           F    C7     F
  chiamarlo amore non si può.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here