La lunga estate caldissima …

Album

È contenuto nei seguenti album:

2001 1 in +

Testo Della Canzone

La lunga estate caldissima … di 883

(Max Pezzali)

* Max Pezzali2005 Tutto Max

I tavolini all’aperto
il suono quasi distorto
del megamix
che da dentro
la radio grida cantando
e sembra d’essere
al mare
che neanche piu’
le zanzare
sembrano farsi sentire
c’avranno altro da fare
Con tutte queste gambe
che si ripropongono
dopo quasi un anno
che si nascondevano
sotto strati per
proteggersi dal freddo
Come va
bentornate in liberta’
Questo senso di festa
che vola e che va
sopra tutta la citta’
nella lunga estate
caldissima
Questo senso di festa
che vola e che va
dentro fino all’anima
nella lunga estate
caldissima
Le cameriere esaurite
tutte le sedie occupate
le chiacchiere
quasi urlate
l’odore intenso
d’estate
di voi chi non
ha ordinato
il freddo dimenticato
tutto il piazzale riempito
di bici scooter e moto
Che questa sera
finalmente
ricompaiono
dal letargo dell’inverno
si risvegliano
riprendendosi l’asfalto
l’aria il vento
Come va
bentornate in liberta’
Questo senso di festa
che vola e che va
sopra tutta la citta’
nella lunga estate
caldissima.
Questo senso di vita
che scende e che va
dentro fino all’anima
nella lunga estate
caldissima.
Le coppie meno
scoppiate
le facce piu’ rilassate
le compagnie ritrovate
il suono delle risate
studenti senza menate
le scuole sono finite
vacanze tanto sognate
ma finalmente arrivate
Ti ricordi che anche noi
piu’ o meno a quell’eta’
pregavamo tutto l’anno
di cavarcela
che arrivasse questa
gioia tanto attesa
Come va
bentornate in liberta’
Questo senso di festa
che vola e che va
sopra tutta la citta’
nella lunga estate
caldissima.
Questo senso di vita
che scende e che va
dentro fino all’anima
nella lunga estate
caldissima.
Questo senso di festa
che vola e che va
sopra tutta la citta’
nella lunga estate
caldissima.
Questo senso di vita che
scende e che va
dentro fino all’anima
nella lunga estate

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
"Hua hua hua hua"

Re                   Sol 
I tavolini all'aperto il suono quasi distorto 
Re                       La
del megamix che da dentro la radio grida cantando 
Re                       Sol
e sembra d'essere al mare che neanche più le zanzare 
Re                   La
sembrano farsi sentire c'avranno altro da fare. 

Re                   Sol            Re
Con tutte queste gambe che si ripropongono 
                            Sol     Re
dopo quasi un anno che si nascondevano
                                 Sol  Re
sotto strati per proteggersi dal freddo. 

Come va bentornata in libertà. 



La   Re                    La
Questo senso di festa che vola e che va 
     Sim         Sol      Re            La    Sol
sopra tutta la città nella lunga estate caldissima 
     Re                   La   
questo senso di vita che scende e che va 
      Sim      Sol         Re           La     Sol
dentro fino all'anima nella lunga estate caldissima.

Re



 "hua hua hua hua" 

Le cameriere esaurite tutte le sedie occupate 
le chiacchiere quasi urlate l'odore intenso d'estate 
di voi chi non ha ordinato il freddo dimenticato 
tutto il piazzale riempito di bici, scooter e moto. 
Che questa sera finalmente ricompaiono 
dal letargo dell'inverno si risvegliano 
riprendendosi l'asfalto l'aria il vento. 
Come va bentornata in libertà. 

Questo senso di festa che vola e che va 
sopra tutta la città nella lunga estate caldissima 
questo senso di vita che scende e che va 
dentro fino all'anima nella lunga estate caldissima. 




"Hua Hua Hua Hua" 

Le coppie meno scoppiate le facce più rilassate 
le compagnie ritrovate il suono delle risate 
studenti senza menate le scuole sono finite 
vacanze tanto sognate ma finalmente arrivate. 
Ti ricordi che anche noi più o meno a quell'età 
pregavamo tutto l'anno di cavarcela 
che arrivasse questa gioia tanto attesa. 
Come va bentornata in libertà 

Questo senso di festa che vola e che va 
sopra tutta la città nella lunga estate caldissima 
questo senso di vita che scende e che va 
dentro fino all'anima nella lunga estate caldissima


ad libitum sfumando

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here