La notte della Befana

È la colonna sonora dei seguenti libri:

Testo Della Poesia

La notte della Befana di Filastrocche

E’ una notte molto strana
quando arriva la Befana:
la sua splendida magia
fa volar la fantasia!
In un cielo brillante di stelle
viaggia e porta le cose più belle.
Sempre in sella alla scopa volante
di regioni ne visita tante:
passa monti, colline, città,
spiagge e isole sparse qua e là
ma dove vive nessuno lo sa.
Va in palazzi, villette, baracche,
grattacieli, cascine e casette bislacche.
Da finestre, balconi, giardini,
guarda i bimbi nei loro lettini
e, quando meno te lo aspetti,
d’improvviso atterra sui tetti:
parcheggia la scopa, scende giù dai camini,
e cerca le calze di grandi e piccini.
Quando poi si sveglia al mattino,
ci trova mille delizie ogni bambino:
caramelle, dolcetti, giochini,
sorprese, monete e poi cioccolatini…
… E il carbone?
Quello è solo uno scherzo innocente!
Non ci credi?
Stanne certo: nella calza lo trova ugualmente
anche chi è stato sempre ubbidiente!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here