Marzo 1976

Album

È contenuto nei seguenti album:

1976 Le maschere infuocate

Testo Della Canzone

Marzo 1976 di Alunni Del Sole

I pregiudizi che hai
e le passioni che sai
far provare ad ognuno di noi
ti fanno ancora più adulta
e sembri ancora più magica
di quella che sei
e alla stazione pensavi
ad una amore più nuovo
di quello che poi
doveva essere grande
e tanto grande per te
e per ciascuno di noi

Così tradisti un sorriso
tra il ferro ed il grigio vapore
di un treno che andava
e incipriandoti il viso
scottavi tutta d’amore
più di quello che sei
E mentre andavi lontano
con un segreto raccolto
negli occhi tuoi blu
sporgevi al vento le mani
per tentare un saluto
e guardavi all’insù.

E tu e tu
ti troverai addormentata
tra le braccia di un altro
con le nostre tentazioni
e le paure di un amore
che appena nato dovrà subito finire.

Lo specchio della tua vita
che ti ritrovi davanti
non è quello che sai
per questo a volte ritorni
a quei giorni d’estate che non finivano mai
e cambi l’ora ogni giorno
ed ogni giorno è diverso da quello che sai
ma nel giardino l’amore
se si fa ancora l’amore
sarà chiaro per noi.
Il mendicante è diverso
palline bianche di vetro
non voleva più
ora ti guarda negli occhi
e cerca nel tuo saluto
qualcosa di più

Ma tu, ma tu
ti troverai addormentata
tra le braccia di un altro
con le nostre tentazioni
e le paure di un amore
che appena nato dovrà subito finire.

I pregiudizi che hai
e le passioni che sai
far provare ad ognuno di noi
ti fanno ancora più adulta
e sembri ancora più magica
di quella che sei

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here