Saturday

Album

È contenuto nei seguenti album:

2005 The dark side of the moonnezz

Testo Della Canzone

Saturday di Tony Tammaro

Testo e musica: Tonitammaro – A. De Guglielmo

Alle otto e centitré mi ero fatto già il bidè

tutto bene, tutto a posto, mi sentivo molto tosto

la mutanda di Gabbana, pantalone un po’ a campana

mi guardai dentro allo specchio, ero figo…ma parecchio!

Alle nove e ventitrè tu salisti su da me

mi sentivo come un toro e mi accesi una marlboro

ti portai dentro al salotto, feci un poco il cascamorto

era un sabato italiano, provai a mettere una mano

Tu dicesti: – Ho un po’ appetito – Ti preparo un bel mojito

ci chiamiamo un take away e mangiamo japanay

pesce crudo, calamari, il salmone col sakè,

mele fritte con la salsa e per chiudere un bel the

Ci mangiamo quella roba presa dentro al take away

ma il mio stomaco non regge la cucina japanay

dissi: – Scusami un momento, non capisco che è successo –

Ti lasciai dentro al salotto e currette dint’o cesso!

Saturday night int’o cess…oh yes

Saturday night int’o cess…oh yes

Saturday night int’o cess…oh yes

Saturday night int’o cess…oh yes

Well,

if you have an appointment with a woman

control the food that you eat

if you have a big cagarella

you have not sex and make

a night int’o cess!

Ti raggiunsi nel salotto, ma già stavi col cappotto

mi dicesti per le scale: – mi dispiace che stai male –

Ti ho chiamato anche il tassì, ma poi son tornato lì

excuse me baby, good idea, long night with my diarrea !

Saturday night int’o cess…oh yes

Saturday night int’o cess…oh yes

Saturday night int’o cess…oh yes

Saturday night int’o cess…oh yes

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here